A- A+
Sport
Tonali capitan futuro Milan: che doppietta a Verona. Pioli: "Ricorda De Rossi"
Tonali (Lapresse)

Milan, 3-1 a Verona e +2 sull'Inter nella volata scudetto

Un'incredibile doppietta di Tonali nel giorno del suo 22 compleanno e il sigillo di Florenzi, permettono al Milan di ribaltare il Verona 3-1 e di prendersi un successo pesantissimo in chiave scudetto. Con questi tre punti, infatti, la squadra di Pioli si riappropria del primo posto tornando a +2 sull'Inter, quando mancano solo due giornate alla fine del campionato.

Milan, doppietta di Tonali e gol di Florenzi: il Diavolo ribalta il Verona

Tornano a perdere invece gli uomini di Tudor, cui non basta il momentaneo vantaggio di Faraoni. Buoni ritmi e tanto equilibrio nell'avvio di gara del Bentegodi, con il primo spunto interessante che è opera dei rossoneri, pericolosissimi al 14' con un colpo di testa di Krunic su cross di Saelemaekers, alzato in corner da Montipò. Passa giusto un minuto e gli ospiti troverebbero comunque il vantaggio con Tonali, annullato però dal Var per una posizione di fuorigioco sul lancio lunghissimo di Maignan. Il Milan però non demorde e al 19' costruisce un'altra grande palla gol: stavolta Tonali offre molto bene a Calabria, il terzino calcia in porta e trova l'ottima risposta di Montipò. A poco a poco escono dal guscio anche gli scaligeri che, dopo aver spaventato Maignan con una rasoiata di Simeone, trovano il vantaggio al 38' con un colpo di testa di Faraoni su cross da sinistra di Lazovic. All'ultimo secondo disponibile prima dell'intervallo, però, la squadra di Pioli trova il preziosissimo pareggio proprio con Tonali, che mette dentro ringraziando Leao autore dell'assist dopo una giocata fantastica. A inizio ripresa il tandem rossonero Leao-Tonali torna a colpire e ribalta completamente la sfida: il portoghese semina ancora il panico sulla sinistra ed offre il secondo cioccolatino di serata al centrocampista, che a porta vuota non può sbagliare la doppietta personale. Il Verona prova a scuotersi proponendosi con insistenza nella metà campo rossonera e al 75' si fa rivedere con il neo entrato Lasagna, il cui colpo di testa su cross di Lazovic si spegne di poco alto sulla traversa. Nel finale però il Milan mette in sicurezza il risultato grazie al neo entrato Florenzi, che con un gran destro dal limite realizza il gol del definitivo 3-1.

Milan, Pioli: "Tonali ricorda De Rossi"

L'allenatore del Milan, Stefano Pioli, parla di Sandro Tonali, autore di una bellissima doppietta Verona che nel giorno del suo compleanno (e di una stagione semplicemente strepitosa): "Ho sempre molte difficoltà a confrontare i giocatori perché ognuno ha le sue caratteristiche. Parlando il primo giorno con lui gli ho chiesto la sua posizione ideale e lui mi ha detto 'Tutti mi paragonano a Pirlo, io mi sento più Gattuso'. Volendo fare un paragone, De Rossi completa un po' le due cose". Il mister rossonero, ai microfoni di Dazn, spiega: "Quando si dice che ci vuol tempo per creare una squadra e conoscere i giocatori, vedendoli in allenamento ti accorgi di altre caratteristiche che possono essere sfruttate. Giocando con i due mediani siamo più portati a sfruttare i terzini, con un solo mediano possiamo sfruttare l'altro centrocampista. Sandro ha grandissimi tempi e può essere adatto, può essere una grande mezzala. Dipende dal tipo di partita che prepariamo e dalle strategia sui centrocampisti, ma sta dimostrando una grande crescita e tutto questo gli sta dando più fiducia. Noi sfruttiamo queste emozioni per crescere". Pioli su Leao e Tonali: "Giovani ma forti. Gliel'ho detto dopo due giorni di preparazioni, li ho trovati completamente diversi dopo le vacanze, sono servite per metabolizzare tutto quello che avevano assorbite. Viviamo per la prima volta questo ambiente spettacolare e lo stiamo affrontando nel modo giusto. Due partite sono tante e abbiamo avversari difficili da superare".

Pioli su Milan-Atalanta

Pioli parla di Milan-Atalanta in programma domenica alle 18 a San Siro (l'Inter giocherà a Cagliari alle 20,45): "All'andata contro l'Atalanta per 70-80 minuti abbiamo giocato una delle nostre migliori partite, affrontiamo una squadra difficile. Lavoriamo per trovare soluzioni, l'Atalanta è simile al Verona per situazioni difensive ma vedremo cosa mettere in campo, a volte cambiamo gli attori per avere le giuste caratteristiche per affrontare gli avversari".

Milan, Pioli su Atalanta e Sassuolo

"Sicuramente. Siamo alle tappe finali, rappresenteranno un finale di campionato e determineranno il piazzamento finale. Io credo che questo Milan è nato nella sconfitta umiliante del 5-0 a Bergamo, lì io e i dirigenti abbiamo capito cosa si poteva fare per far crescere questa squadra. Una delle giornate più brutte nella mia carriera, ma abbiamo imparato tanto. Speriamo di finire al meglio il campionato, siamo lì e dobbiamo provarci fino alla fine senza cambiare la nostra mentalità. Dobbiamo rispettare l'Atalanta e mettere in campo una grande prestazione".

Milan, Pioli: "Innamorato dei miei giocatori"

Il Milan è a 4 punti dallo scudetto: "Sono innamorato dei miei giocatori, perché lavoriamo insieme tutti i giorni, so cosa ci stanno mettendo e il nostro percorso. Un'altra bella partita e un'altra bella vittoria, domenica prossima è difficile e la concentrazione è già giusta".

Leggi anche: 

Guerra Russia-Ucraina, Draghi da Biden per seguire una linea suicida

Ucraina, il Papa ai guerrafondai del mondo: “Le armi non portano alla pace"

Inflazione Usa e Lagarde (Bce), mercati: verso un’altra settimana turbolenta

Sondaggio sindaci, sorpresa Mancinelli (Ancona), Bucci oltre il 56%

Gran Canaria, l’isola amata dagli italiani dove la benzina costa 1.10 euro

Bono e The Edge suonano a sorpresa nel metrò di Kiev. VIDEO

Intesa Sanpaolo, a sostegno delle cooperative italiane in difficoltà

Brindisi, prima comunità energetica: 350 famiglie risparmieranno in bolletta

Commenti
    Tags:
    milanpiolitonali




    in evidenza
    Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

    Guarda le foto

    Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

    Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.