A- A+
Viaggi
Bmt 2021, il motore del turismo riparte da Napoli in primavera

Turismo come motore per il rilancio dell’economia nell’Italia post pandemia, in particolare nell’Italia meridionale e di prossimità. E’ l’impegno che Bmt – Borsa Mediterranea del Turismo si sente addosso in vista della 24esima edizione che è in programma da venerdì 19 a domenica 21 marzo 2021 nei padiglioni della Mostra d’Oltremare di Napoli. “Dare il là alla ripresa è una grossa responsabilità –spiega l’amministratore di Progecta, Angelo de Negri-  con l’Italia che sarà al centro del mercato per un’epoca in cui si prevede un interesse prevalente e sostanziale per il turismo di prossimità”. Un impegno che vedrà al fianco di Bmt diversi partner, fra cui UniCredit che si conferma anche per il 2021 sponsor della manifestazione.

Una Borsa nel segno dell'Italia
La ventiquattresima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo focalizzerà la sua attenzione sul nostro Paese, in previsione di una stagione nel corso della quale il turismo di prossimità sarà la tendenza verso cui si orienterà la richiesta. Una vetrina nazionale con una sostenuta presenza delle regioni italiane, sia del nord che del centro e del sud, accanto alle quali non mancheranno comunque gli altri attori della filiera turistica, a partire dai tour operator dell’offerta incoming ed outgoing e gli enti delle destinazioni estere che già avranno riaperto al turismo. Confermata inoltre la presenza delle compagnie di crociera che hanno già visto la ripartenza del settore, delle compagnie aeree, delle catene alberghiere e delle società che propongono innovazioni tecnologiche per il turismo oltre alle associazioni di settore fortemente interessate al confronto con il mondo delle imprese turistiche in un momento cruciale della storia e della stagione.

Confermato il programma di workshop dedicati al prodotto Italia nelle sue varie declinazioni ed il tradizionale programma di convegni e presentazioni.

UniCredit al fianco della rassegna
Fra le conferme, la partnership fra Progecta ed UniCredit che quindi si rinnova. Per UniCredit, la presenza fra i partner della Borsa Mediterranea del Turismo risponde alla volontà di dare un segnale di vicinanza agli operatori del settore in un momento reso difficile dagli eventi di questi mesi.

“Il turismo è un settore che sta pesantemente risentendo degli effetti della pandemia – afferma Annalisa Areni, Regional Manager Sud di UniCredit – ma le bellezze offerte dall’immenso patrimonio culturale, artistico e naturale del Sud contribuiranno a far si che il comparto possa tornare ad essere un motore di sviluppo per l’economia del Mezzogiorno nella fase di ripartenza. Tuttavia nel business del turismo esistono ancora ampi margini di miglioramento, pertanto nel frattempo è anche necessario stimolare il fare-rete sul territorio per non sprecare l’occasione della ripartenza. La sponsorizzazione di UniCredit della Borsa Mediterranea del Turismo risponde proprio alla logica di voler dare un segnale di vicinanza agli operatori del settore in questo momento di difficoltà”.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    turismounicreditviaggifiera
    in evidenza
    Fine dell'Ue, terremoti, siccità... Nostradamus, le profezie 2022

    Che cosa accadrà il prossimo anno

    Fine dell'Ue, terremoti, siccità...
    Nostradamus, le profezie 2022

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre

    Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre


    casa, immobiliare
    motori
    Land Rover Discovery Metropolitan Edition, design e tecnologia

    Land Rover Discovery Metropolitan Edition, design e tecnologia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.