A- A+
Viaggi
Crociera ai tempi del Covid: da Civitavecchia a Barcellona. Il report
foto di Carla Pagliai

La pandemia ancora presente non spegne la voglia di tornare a viaggiare, ma con la massima sicurezza. Il protocollo di salute e sicurezza messo a punto dalla Compagnia Msc Crociere con le autorità nazionali e con il supporto di un team di esperti internazionali è stato studiato nei minimi dettagli.

Bisogna presentarsi con un tampone rapido eseguito 48 ore prima della partenza. Quindi un altro tampone viene fatto gratuitamente da Msc prima dell’imbarco con il consueto controllo della temperatura che avviene ogni giorno. Le escursioni Msc, poi, sono tutte “protette”, vale a dire organizzate esclusivamente dalla Compagnia per i suoi ospiti (non si può scendere dalla nave in modo autonomo), il distanziamento fisico a bordo è maggiore grazie anche a un minor numero di passeggeri (la capienza della nave è stata ridotta al 70%), a bordo salgono soltanto i passeggeri dell’area Schengen, sono state pensate nuove modalità di accesso ai ristoranti e di fruizione del buffet e il servizio sanitario a bordo è ulteriormente potenziato.

Il giorno precedente al termine della crociera, prima dello sbarco, viene fatto un altro tampone. Sulla nave si deve indossare la mascherina (vengono distribuite ogni giorno in tutte le cabine) tranne che nei ristoranti, nei bar e negli spazi all’aperto. Ovunque ci sono dispenser di igienizzante Ma non finisce qui. A bordo di Msc Grandiosa ogni ospite e componente dell’equipaggio riceve in omaggio il braccialetto Msc for Me che facilita le transazioni contactless sulla nave, oltre a tracciare ogni contatto. Inoltre, un nuovo centro informazioni, accessibile via telefono, permette ai passeggeri di chiamare il servizio ospiti per avere informazioni anziché doversi recare di persona al banco.

Elevate anche le misure igienico-sanitarie e di pulizia attraverso l’uso di prodotti disinfettanti di tipo ospedaliero e all’igienizzazione dell’aria a bordo con tecnologia UV-C che uccide il 99,97% dei microbi. Un protocollo completo sviluppato da Msc a stretto contatto con le autorità dei Paesi in cui le navi della Compagnia fanno scalo e che garantisce il massimo livello di sicurezza possibile dando così la possibilità a tutti di poter viaggiare senza rischi. Abbiamo quindi fatto una crociera ai tempi del Covid-19 alla scoperta del Mediterraneo con la nave crociera Msc Grandiosa, di nome e di fatto.

Il crocierista di una volta non esiste più. Oggi si parla di vacanziere, come sottolinea Leonardo Massa, managing director Italia di Msc Crociere, figura di spicco del panorama crocieristico nazionale, vale a dire di persone che amano viaggiare e investire una parte del proprio reddito in una vacanza e che sono curiose di scoprire nuove destinazioni. La nostra partenza è da Civitavecchia (ma ci si può imbarcare da ogni città dell’itinerario) per raggiungere Napoli, Palermo, due città spagnole (Valencia e Barcellona) e poi il ritorno in Italia per attraccare a Genova e a La Spezia e tornare quindi a Civitavecchia.

Msc Grandiosa, la prima al mondo a riprendere il mare, il 16 agosto del 2020, dopo lo stop forzato delle crociere, è la nuova ammiraglia di Msc Crociere, una delle navi ecologicamente più avanzate. Inaugurata alla fine del 2019 ha 19 ponti, 2.440 cabine, lunga 331 metri e larga 43. Davvero grandiosa la galleria interna ideale per mangiare, fare shopping, prendere un gelato o gustare le creazioni di cioccolato di Jean Philippe Maury. Quando il sole tramonta assume nuova vita con gli spettacoli del video soffitto a led. Non manca un meraviglioso teatro in cui si esibiscono artisti di fama internazionale.

Il teatro di Msc Grandiosa in cui si esibiscono artisti di fama internazionale.Il teatro di Msc Grandiosa (foto di Carla Pagliai)
 

Per rigenerare il corpo e l’anima, invece, sulla nave è presente Msc Aurea, una lussuosa Spa balinese che offre un’area termale, salone di bellezza e un’ampia selezione di trattamenti e massaggi. Non mancano uno champagne bar, una palestra dotata di macchinari Technogym modernissimi, un bowling, due simulatori di Formula 1, un ampio mini club, il casinò, un divertente parco acquatico con tre scivoli curvi e uno spettacolare “ponte Himalaya”. Msc Crociere è famosa nel mondo per la qualità della propria cucina attenta anche ai menu regionali. A bordo di Msc Grandiosa ci sono ristoranti tematici per tutte le tasche e tutti i palati (dall’ottimo giapponese alla steak house in stile americano con carni pregiate fino a quelli con specialità francesi e spagnole, quest’ultime firmate dallo chef catalano 2 stelle Michelin Ramón Freixa). 

Le scalinate di cristalli Swarovski caratterizano le navi Msc.foto di Carla Pagliai
 

L’esclusivo Msc Yacht Club

Ma “Msc Grandiosa” ha anche una nave nella nave che si trova sulla prua: Msc Yacht Club dove si può vivere il lusso di un club esclusivo con la libertà di accedere alla miriade di attività ricreative e di intrattenimento di una nave da crociera. Superba la colazione e molto vari i menu à la carte del pranzo e della cena del ristorante dedicato che sono all inclusive. Le bevande sono illimitate ed è presente un servizio maggiordomo 24 ore su 24. C’è anche un’area esclusiva con piscina di acqua di mare, vasche idromassaggio, solarium e bar con snack e cocktail durante tutta la giornata. Msc Yacht Club, quindi è ideale per chi cerca esclusività e privacy con tanti privilegi. L’elegante e panoramica top sail lounge regala viste mozzafiato.

Alla scoperta di Napoli, Capri, Palermo, Valencia, Barcellona, Genova e le Cinque Terre

Dopo la partenza da Civitavecchia, il giorno successivo si sbarca a Napoli. Le escursioni di Msc Crociere, tenute da guide professionali e appassionate, prevedono la scelta di alcuni itinerari: Pompei, Sorrento, Capri e Anacapri, Napoli. Optiamo per la romantica isola di Capri. Di grande suggestione la visita di villa San Michele ad Anacapri. Fu la casa del medico svedese Axel Munthe che nel 1895 si innamorò dei resti di una cappella del X secolo dedicata a San Michele. Oggi la villa è un museo. Meravigliosa la loggia e il belvedere circolare dove una sfinge in granito si affaccia sul Golfo di Napoli e domina tutta l’isola. La sfinge risale al regno di Ramsete II, nel XIII secolo a.C. Ovunque ci sono i resti di sarcofagi, busti, marmi e colonne provenienti da una villa romana che il medico svedese scoprì nei pressi della struttura. Prima che la sfinge egizia trovasse la sua attuale collocazione, al suo posto vi era una sfinge etrusca che fu poi ubicata sulla terrazza accanto all'ingresso della cappella. Quindi si riparte alla volta di Palermo.

Dopo una giornata in Sicilia, Msc Grandiosa si dirige in Spagna. La prima tappa è la vivace Valencia, un mix di cattedrali in stile gotico, piazze pittoresche e strutture futuristiche. Imperdibile è la Città delle arti e delle Scienze, il più grande complesso culturale e scientifico d’Europa progettato dal celebre architetto Santiago Calatrava. Ospita vari musei e luoghi d’intrattenimento. Quindi ci si dirige verso il centro storico della città per ammirare la cattedrale del XIII secolo, gioiello dell’arte gotica con elementi anche romanici e barocchi, che custodisce il Santo Graal (così si racconta), il calice che Gesù utilizzò nell’Ultima cena. Sempre nel centro storico c’è Barrio del Carmen: di giorno è animato di negozi di artigianato locale e di abbigliamento mentre di notte è ricco di locali in cui mangiare paella o bere sangria oppure il caratteristico cocktail di Valencia, l’Agua de Valencia. Da vedere gli originali murales di Carrer de Salvador Giner. Vale la pena fare un salto anche al Mercado central, una costruzione in stile Art nouveau con oltre mille banchi con specialità spagnole. La plaza de l'Ayuntamiento, invece, è una delle più frequentate di Valencia, in una zona ricca di edifici in stile Art déco, con negozi di lusso e di antiquariato.

Conclusa la visita di Valencia si riparte verso Barcellona, cosmopolita capitale della regione spagnola della Catalogna, celebre soprattutto per l’arte e l'architettura. Nota per Gaudí e la sua architettura modernista, Barcellona è una delle città europee più trendy al centro di nuove tendenze nel mondo della cultura, della moda e della gastronomia. La Sagrada Familia è la sua attrazione turistica per eccellenza nonché la più visitata di tutta la Spagna: ogni anno attira quasi 3 milioni di turisti. Capolavoro del geniale architetto Antoni Gaudí, l’originale edificio religioso rievoca in chiave modernista le cattedrali gotiche medievali. È in costruzione dal 1882 e ancora i lavori non sono terminati. Questo perché il progetto è molto ambizioso e, di conseguenza, molto oneroso.

Con l’influencer Lorenzo Castelluccio abbiamo documentato a livello fotografico tutta la chiesa, sia all’interno sia all’esterno. Di grande suggestione perdersi nel labirinto dei vicoli del quartiere gotico con vie strette e tortuose lastricate in pietra e circondate da edifici medievali con negozi e ristoranti. Passeig de Gracìa è una via che pullula di edifici modernisti. Si resta colpiti da Casa Batllò, realizzata da Gaudì, con la caratteristica facciata ondulata e i grandi finestroni. È considerata una delle sue creazioni più originali e, dal 2005, l’edificio è stato dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità. Da vedere anche il museo Picasso e la Fondazione Joan Miró con le opere dei due famosi artisti. Immancabile una passeggiata sulla Rambla, la via più celebre della città che arriva fino al mare.

La crociera con Msc Grandiosa riparte per tornare in Italia. La prima tappa è a Genova, dove tra le escursioni ci sono la scoperta della città o l’acquario, la più ricca esposizione di biodiversità acquatica in Europa in termini di vasche espositive e specie animali presentate. Il giorno dopo, invece, la nave attracca a La Spezia dove, tra le escursioni previste, c’è la visita delle magnifiche Cinque Terre. La crociera ai tempi del Covid-19 è possibile e, soprattutto, sicura.

Commenti
    Tags:
    crociera al tempo del covidcrociere 2021crociera 2021crociera ai tempi del covid
    in evidenza
    "Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

    Spettacoli

    "Governo ma non troppo..."
    Crozza imita Speranza. VIDEO

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    La nuova Peugeot 308 diventa premium

    La nuova Peugeot 308 diventa premium


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.