A- A+
Affari Europei
San Marino, successo per il M5s del Titano. Vince il voto di protesta anti Ue

ELEZIONI SAN MARINO, VINCE IL VOTO DI PROTESTA

Anche sul monte Titano arriva il voto di protesta. A San Marino, come in quasi tutti i paesi europei nonché negli Stati Uniti, prendono quota i partiti che più si propongono come distanti dall'establishment. L'incertezza regna sovrana dopo il primo turno delle elezioni dell'antica repubblica e quindi si tornerà a votare domenica 4 dicembre per il ballottaggio fra la coalizione "San Marino Prima di Tutto", con Democrazia cristiana (Pdcs), Partito dei Socialisti e democratici (Psd), Partito dei Socialisti (Ps) e movimento Sammarinesi, che si è attestata al 41,68% con 25 seggi, e la coalizione "Adesso.sm" (composta da movimenti civici e il partito sinistra unita) con 31,43% e 20 seggi.

SUCCESSO PER IL "M5S DI SAN MARINO"

La terza coalizione, con un risultato che raddoppia le aspettative, è "Democrazia in Movimento": si aggiudica il 23,18% dei voti e 15 seggi, di cui 12 al movimento Rete. Fuori dal Consiglio grande e generale le liste non coalizzate che non hanno superato lo sbarramento, fermandosi al 2,13% la Lista delle Persone Libere, al 1,59% per Rinascita Democratica Sammarinese, 2,13% la lista Sammarinesi. Le consultazioni hanno visto andare alle urne 20.278 persone, il 59,67% degli aventi diritto, con una flessione, rispetto alle politiche 2012, del 4,18% e che ha riguardato soprattutto i sammarinesi all'estero.

IL MOVIMENTO RETE CONTRARIO ALL'INGRESSO IN UE

Si trattava, per San Marino, del primo ritorno alle urne dopo lo scandalo che ha portato in carcere alcuni esponenti dei due partiti maggiori, Dc e Partito dei Socialisti e dei democratici. Inaspettato il grande successo del movimento Rete, che è riuscito a raccogliere dal nulla il voto di protesta e che si è proposto come la versione di San Marino del Movimento 5 Stelle. Il movimento Rete è infatti nato spontaneamente sul web così come il M5s, anche se gli esponenti della Rete hanno preso le distanze dalle teorie M5s. I favori di giovani e delusi dalla politica si sono concentrati sul movimento Rete, che tra le sue priorità ha messo anche l'allontanamento e la sospensione della procedura di ingresso di San Marino in Ue.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
san marino elezioni
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.