I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Affari di Genio
Verso le vacanze, con un destino diverso

Ormai ci siamo: l'estate entra nel vivo. Ancora pochi giorni e lo studio per qualche settimana andrà in soffitta. Sia per quanti la scuola l'hanno interrotta a inizio Giugno e ora anche per coloro che hanno concluso l'esame di maturità o la sessione estiva di esami all'università. 

Finalmente si stacca. Cosa resta allora di quanto quanto è stato fin qui appreso? Di fatto, tra 50-60 giorni, per molti sarà dura riprendere. 

Ci saranno tuttavia due categorie diverse di studenti: da una parte quelli che una volta chiuso con lo studio tendono a dimenticare molto di quanto appreso. Dall'altro ci saranno invece gruppi di studenti a cui un paio d'ore di ripasso, basteranno per riportare alla memoria non qualche capitolo, ma qualche libro intero, magari due o tre esami che hanno in canna di affrontare con la prima sessione disponibile già a Settembre.

Non si tratta d'improvvisati maghi dello studio e neppure di ristrettissime cerchie di geni incompresi. Saranno semmai studenti del corso offerto da GenioNet, con Genioin21giorni, in cui attraverso l'uso della mappe mentali e dei richiami mediante le keywords, saranno in grado di riportare alla memoria centinaia di pagine acquisite in aula prima, e poi durante lo studio. Saranno cioè in grado in pochi minuti di riprendere i capitoli chiave di un esame e riportarlo alla memoria, in modo da poterlo lucidamente sostenere senza alcuna incertezza. 

Con la lettura veloce poi potranno integrare i richiami delle mappe direttamente dai libri, assecondando il piacere di riassaporare lo studio e soprattutto l'efficacia dell'apprendimento, quale modello per tenere viva l'analisi critica di una materia.

La differenza, quest'ultima, tra un giovane  con ancora la titubanza di un zoppicante sistema cognitivo, lacunoso e frammentario, ed un altro invece ricco di spunti e addizionato da una ratio sottostante che è quella di capire come ciascuno soggettivamente apprende ciò che vuole imparare; e, facendolo suo, trasformare una difficoltà in una brillante opportunità.

È questa la ragione per cui Genio Net offre anche quest'anno ai propri ragazzi, studenti che vengono ad imparare come apprendere per tornare ad innamorarsi dello studio e soprattutto per arricchire la propria cassetta degli attrezzi cognitivi, un'autostrada che li conduca direttamente nelle braccia del destino che si stanno costruendo e dunque di un futuro pienamente realizzato in ragione dei propri sforzi intellettuali, mentali, e fisici, spingendo al massimo le proprie motivazioni per dotarsi quanto prima di quell'autonomia che, nel paese del patriarcato ed in quello della maternità surrogata ad vitam, può diventare lo strumento di emancipazione e di libertà che conduce alla realizzazione di sè e al pieno successo.

Ecco spiegato il motivo per cui dotarsi di una struttura cognitiva e d'apprendimento di primo livello, sgrava uno studente, oggi, ed un professionista, domani, di un peso che rischia di schiacciarlo nel momento in cui di quella cassetta degli attrezzi fosse sprovvisto. Un mezzo che riteniamo, una volta di più, dovrebbe essere istituzionalizzato. 

Rendendo fecondo il rapporto tra giovani e scuole e soprattutto quello tra presente e futuro. 

Per essere liberi, l'unica chiave di volta resta sempre lo studio.

Max Rigano






in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.