I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Lo sguardo libero
Obbligo Green pass decisione liberale

Provoca simpatia il premier Mario Draghi, rimanifestando una sua caratteristica paradossale da comunicatore,  quando, presentando il provvedimento che impone l’ obbligo del Green pass per ristoranti, eventi e attività sportive dal 6 agosto,  per eccesso di volo pindarico – che è un talento se proprio –, ma come lo studente che salta qualche passaggio di un’ equazione matematica, afferma: “Chi invita a non vaccinarsi, invita a morire”.

Probabilmente voleva metaforicamente esprimere un principio fondamentale della democrazia liberale: “La mia libertà finisce dove inizia quella degli altri”. Declinato nella fattispecie: “Sei libero di non vaccinarti, non di contagiare gli altri ammalandoti, gravare sugli ospedali, fare variare il virus e rinviare il ritorno alla normalità”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    draghigreen pass
    in evidenza
    Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

    L'inverno è lontano

    Ognissanti, caldo quasi estivo
    Alta pressione da Nord a Sud

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

    Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.