A- A+
Startup che volano
iUP alla conquista della Silicon Valley

Quando si parla di digital c’è una sola e vera Mecca: si trova in California ed è conosciuta con il nome di Silicon Valley. Per coloro che si occupano di sviluppare applicazioni per smartphone è una specie di terra promessa e raggiungerla significa sedersi al tavolo degli adulti.

È questo il caso di iUP, startup insediatasi presso il Parco Scientifico Tecnologico ComoNExT in seguito alla vittoria del bando “Incubatore d’Impresa 2018”, promosso dalla Camera di Commercio di Como e da ComoNExT stessa. Grazie a un’altra vittoria, quella del “Global Startup Program” promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico con il coordinamento dell'ICE, la realtà si è aggiudicata infatti un periodo d'incubazione di tre mesi presso Plug&Play: senza dubbio fra i più ambiti acceleratori per startup a livello mondiale.

Dalla provincia di Como alla Silicon Valley

Situato a Sunnyvale, in piena Silicon Valley tra Mountain View e Cupertino, celebri sedi di Google e Apple, l’incubatore è un punto di riferimento internazionale per l’investimento e la crescita di realtà emergenti, come testimonia il sue essere stato tra i primi finanziatori proprio di Google, oltre che di colossi quali PayPal, Dropbox, N26, Soundhound e numerosi altri.

Qui iUP beneficerà del supporto manageriale di importanti guru della digital-economy, che la formeranno su strategie di lancio e promozione a livello globale.

(R)Evolution

iUP è riuscita a raggiungere questo importante traguardo grazie al progetto 2REC: un’app concepita con l’obiettivo di rivoluzionare l’approccio ai messaggi vocali. L’idea nasce dalla diffusa esigenza di ampliarne l'esperienza d’uso fornendo uno strumento completo che, da una parte dia spazio alla creatività, e dall’altra sia utile nella vita di tutti i giorni. Sempre più persone infatti li utilizzano: il 24% dei messaggi inviati su WhatsApp è di questo tipo e l’80% delle persone li ha usati almeno una volta. 

Ma cosa vuol dire rivoluzionare i messaggi vocali? Lo abbiamo chiesto a Marco Righetti, CEO di iUP, che a Luglio partirà per la Silicon Valley: “Convertire in testo i vocali ricevuti, gestire efficacemente le proprie note audio grazie ad un Archivio interno, ma soprattutto registrare tracce originali e personalizzate. Queste sono solo alcune delle funzionalità offerte”. Aggiunge poi: “Oggi le persone hanno bisogno di poche app che facciano tutto ciò di cui hanno bisogno e 2REC vuole essere quella che gestisce in maniera semplice ed efficace tutto ciò che riguarda le note vocali, sia dal punto di vista Smart che da quello Fun”. Da app per SmartPhone ad app per SmartFun dunque.

Rise your voice!

Dalle parole del CEO si capisce anche la mission alla base del progetto, ovvero rivitalizzare la più autentica forma di comunicazione ed espressione di sé: il suono. 2REC vuole cioè sfruttarne sia la maggiore praticità, sia il superiore coinvolgimento emotivo, per utilizzare finalmente i messaggi audio al massimo della loro potenzialità: “Vogliamo dare agli utenti le stesse possibilità di personalizzazione già disponibili per tutto ciò che è visual, ma in ambito sonoro”. 

Insomma, in un mondo in cui tutti si mettono in mostra, per farsi sentire bisogna tirare fuori la voce!

Commenti
    Tags:
    startupstartup e innovazionestartup in italia
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova PEUGEOT 2008 è stata eletta Auto Europa 2021 da UIGA

    Nuova PEUGEOT 2008 è stata eletta Auto Europa 2021 da UIGA


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.