A- A+
Coronavirus
AstraZeneca, per l'Ema il "nesso vaccino-trombosi c'è". Mercoledì l'annuncio

"Siamo in stretto contatto con l'Agenzia europea del farmaco (Ema) sulla valutazione della farmacovigilanza del vaccino di AstraZeneca. La valutazione e' attesa per mercoledi'". Cosi' la commissaria Ue alla Salute, Stella Kyriakides, su Twitter.

"La commissione della farmacovigilanza che valuta il rischio (Prac)" sul vaccino di AstraZeneca ed eventuali legami con i casi di trombosi cerebrale "non ha ancora raggiunto una conclusione. La revisione e' in corso. Terremo una conferenza stampa non appena il lavoro sara' terminato, domani o giovedi'", ha fatto sapere l'Ema in una nota.

Il responsabile della strategia dei vaccini dell'Ema Marco Cavaleri però, ha indicato in un'intervista al Messaggero che "e' sempre piu' difficile affermare che non vi sia un rapporto di causa ed effetto tra la vaccinazione con AstraZeneca e casi molto rari di coaguli di sangue insoliti associati a un basso numero di piastrine... Nelle prossime ore diremo che il collegamento c'e', come questo avviene dobbiamo pero' ancora capirlo". Il 31 marzo l'Ema aveva indicato: 'Al momento la revisione non ha identificato alcun fattore di rischio specifico, come l'eta', il sesso o una precedente storia medica di disturbi della coagulazione, per questi eventi molto rari. Un nesso causale con il vaccino non e' dimostrato, ma e' possibile e ulteriori analisi stanno continuando'. 

AstraZeneca: Sileri, "possibile Ema limiti uso certe categorie per maggiore precauzione. Ma rapporto rischio-beneficio positivo"

"E' possibile, per maggiore precauzione, che l'Agenzia europea dei medicinali Ema indichi che per una determinata categoria e' meglio non utilizzare il vaccino anti-Covid di AstraZeneca". Lo ha affermato a Radio 24 il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, precisando tuttavia che "questo e' successo anche per tanti altri famaci" e che nel caso di AstraZeneca il vaccino e' stato utilizzato "in un numero estremamente alto di soggetti, mentre gli eventi trombotici rari segnalati sono pochissimi". "Non vi e' ombra di dubbio che vi sia un rapporto rischio-beneficio positivo", ha aggiunto. 

AstraZeneca: Sileri, non sara' Aifa a disporre prime limitazioni - "Le riunioni" tra Aifa e il ministero della Salute "ci sono di continuo, ce ne sara' una anche oggi". Ma "probabilmente non sara' l'Aifa a prendere la prima decisione sulle limitazioni al vaccino AstraZeneca". Cosi' il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, a Timeline su Sky TG24. Tra le opzioni riguardo il vaccino, dice Sileri, "si va avanti cosi', si sospende la somministrazione o, piu' probabilmente, ci sara' una limitazione". I casi di trombosi, "sono eventi estremamente rari, ma e' possibile che l'Ema raccomandi a una determinata categoria di evitarlo".

Vaccino: 1,5 mln dosi Pfizer distribuite entro domani 

"Ammonta a 1,5 milioni di dosi Pfizer la prima consegna di vaccini del mese di aprile, che entro la giornata di domani raggiungeranno le Regioni". Lo rende noto un comunicato del commissariato all'emergenza Covid-19 guidato da Francesco Paolo Figliuolo. "Si tratta in assoluto del lotto di vaccini piu' consistente consegnato dall'inizio della campagna, di cui beneficeranno in modo particolare i soggetti piu' vulnerabili. A tal riguardo - si legge nella nota - nell'ultima settimana, e' cresciuto del 20% il numero di persone over 80 cui e' stata somministrata una dose di vaccino. Le dosi di Pfizer andranno a integrare la disponibilita' di vaccini delle Regioni, che possono gia' contare sulle rimanenze delle ultime forniture ancora da somministrare". 

Stando alla struttura del commissario all'emergenze coronavirus Francesco Paolo Figliuolo si apprende che AstraZeneca ha fatto sapere che delle 340mila dosi previste per il 14 aprile ne arriveranno la metà ovvero 175mila mentre le altre saranno consegnate il 16 e il 23 aprile, quando sono previste le successive consegne.

Commenti
    Tags:
    ema astrazeneca
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Torna il Signore degli anelli Stavolta sarà una serie su Amazon

    Spettacoli

    Torna il Signore degli anelli
    Stavolta sarà una serie su Amazon

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, ancora maltempo sull'Italia: in arrivo piogge, freddo e temporali

    Meteo, ancora maltempo sull'Italia: in arrivo piogge, freddo e temporali


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Mercedes EQB, il suv elettrico in formato famiglia

    Nuova Mercedes EQB, il suv elettrico in formato famiglia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.