A- A+
Coronavirus
Covid, paziente non vaccinato guarisce a casa: il case report documentato
(foto Lapresse)

Covid, paziente di 98 anni guarito in casa: il case report documentato. FOTO 

È stato pubblicato il caso clinico di un paziente di covid di 98 anni, non vaccinato con sintomi e malattie pregresse, guarito a casa dai medici del Comitato Terapia Domiciliare Covid-19.

Il “case report” di un uomo di 98 anni, con sintomi, non vaccinato, affetto da fibrillazione atriale parossistica ed altre patologie, trattato con successo al domicilio per COVID-19 dai medici volontari del gruppo “Terapia Domiciliare Covid-19”, secondo uno dei trattamenti proposti, è stato pubblicato oggi su Cureus Journal of Medical Science a firma di Fabrizia Farolfi, Luigi Cavanna, Andrea Mangiagalli e Stefania Cavazza. 

report case covid
 

L’avv. Erich Grimaldi, presidente del suddetto comitato, ha commentato che “l’esperienza di questo caso clinico, come di altri over 80, suggerisce, nell’attesa di studi randomizzati a conferma di tale approccio, che un’assistenza domiciliare vigile sotto stretto controllo medico può avere successo anche in un paziente molto anziano con comorbilità, in particolare se viene avviato un trattamento precoce che affronta contemporaneamente l’infiammazione, l’ipercoagulazione e la replicazione virale, come da sempre suggerito dai medici del nostro comitato”.

Gli studi randomizzati controllati, per la cura precoce del COVID-19, scarsamente disponibili, sono stati condotti principalmente in ambito ospedaliero e hanno coinvolto solo pazienti in uno stadio avanzato della malattia.

Tuttavia, diversi studi osservazionali hanno documentato l’efficacia dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), possibilmente associati a vitamine e micronutrienti, nel ridurre la durata dei sintomi e l’ospedalizzazione nei pazienti tratti precocemente.

Erich Grimaldi inoltre ha precisato che: “Decade l’obbligo perché la malattia è diversa dal 2021 è una risposta sbagliata e in malafede! Decade l’obbligo, con il nuovo governo, perché il provvedimento è arbitrario ed illegittimo nonché fondato, con l’uso del green pass, su scelte politiche e non su evidenze scientifiche!”. 

paziente covid
Erich Grimaldi, presidente del Comitato Terapia Domiciliare Covid-19

Il presidente, che dal marzo 2020 (da prima che ci fossero i vaccini) ha dato vita e organizzato il gruppo nazionale di medici delle terapie domiciliari per curare i malati di Covid salvati a casa, fondando poi l’Ucdl, l’Unione per le Cure, i Diritti e le Libertà, ha inoltre augurato un buon rientro a tutti i medici e professionisti sanitari, eroi del 2020, vessati e discriminati dal 2021, che, nonostante tutto, hanno continuato a supportare i malati in scienza e coscienza.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
covidcure covidgreen passvaccini





in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex


in vetrina
Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


motori
Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.