A- A+
Coronavirus
Covid, test su monoclonali seconda generazione allo Spallanzani
IPA

Allo Spallanzani è partita da qualche giorno la sperimentazione di fase 2 degli anticorpi monoclonali italiani di seconda generazione, che saranno prodotti nel Lazio nell'Agro Pontino. "Anticorpi che saranno usati anche come profilassi perché somministrabili intramuscolo e quindi potrebbero essere utilizzati anche a casa", spiega il direttore dell'Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, in conferenza stampa davanti la fontana dell'Istituto per le malattie infettive diventata, durante la pandemia, simbolo della lotta al Covid. 

Pregliasco: trial clinico per somministrazione intramuscolare

Fabrizio Pregliasco, docente all'università Statale di Milano, intanto fa sapere del lavoro in corso per i monoclonali a domicilio. "Io stesso - dice  - ho partecipato a un trial clinico per utilizzare gli anticorpi monoclonali in una somministrazione intramuscolo e quindi con una possibilità di maggiore facilitazione".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    spallanzanimonoclonali seconda generazionecovidtest monoclonali
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

    Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.