A- A+
Coronavirus
Giustizia, 16enne batte madre no vax in tribunale. Giudice: "Vaccino subito"

Giustizia, 16enne batte madre no vax in tribunale. "Vaccino subito"

L'emergenza Coronavirus in Italia prosegue e dal tribunale di Arezzo arriva una sentenza storica, destinata a fare giurisprudenza. Un giudice ha dato ragione ad un adolescente 16enne e torto ai suoi genitori no vax, si potrà vaccinare anche senza il loro consenso. Il ragazzo aretino - si legge sul Messaggero - ha vinto la sua battaglia contro uno dei suoi genitori che non voleva che si immunizzasse dal Covid-19. La madre, mentre il padre aveva dato il suo consenso, aveva trascinato il figlio in tribunale nel giugno scorso perché contraria a fornire il suo parere favorevole alla somministrazione, necessario per accedere agli hub vaccinali.

E ieri è arrivata la sentenza: il giudice tutelare di Arezzo - prosegue il Messaggero - ha disposto in via d'urgenza la vaccinazione del 16enne, chiedendo che il personale dell'accettazione del centro vaccinale acquisisca prima di procedere sia il suo consenso che quello del genitore favorevole. «Ritenuta la necessità e l'urgenza, - si legge nella sentenza - autorizza la vaccinazione del minore raccomandando alla commissione medica vaccinatrice di raccogliere anche il suo consenso unitamente a quello del padre, con effetto immediatamente esecutivo".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    giustiziavaccinivaccino16enne contro madre no vaxsentenza arezzo vaccinocronache arezzocoronavirusemergenza coronaviruscoronavirus news
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti

    Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.