A- A+
Coronavirus
Morti per il vaccino, il Piemonte ferma tutto.Speranza e Aifa: "Non può farlo"
(fonte Lapresse)

Morti per il vaccino, il Piemonte ferma tutto.Speranza e Aifa: "Non può farlo"

Il Coronavirus in Italia fa paura. Ma a spaventare sono anche le morti in seguito al vaccino AstraZeneca. Ieri si è verificato un altro caso, un insegnante di Biella ha perso la vita il giorno dopo aver ricevuto l'iniezione. La Regione Piemonte è subito corsa ai ripari, sospendendo la somministrazione del vaccino in questione, non un singolo lotto ma tutti quelli a disposizione. "Purtroppo la sua vaccinazione dev’essere rinviata". Attorno a mezzogiorno - si legge su Repubblica - gli insegnanti in coda nei centri piemontesi sono stati rimandati a casa con la promessa di essere richiamati. Una scelta temporanea, si spiegava «in attesa degli esiti dei riscontri per verificare l’eventuale nesso di causa». Due ore dopo, mentre ai docenti programmati nel pomeriggio veniva comunicato via sms l’annullamento dell’appuntamento, la Regione chiariva che una volta identificato il lotto, ABV5811 (circa 20.000 dosi già somministrate, 3.700 in magazzino), la vaccinazione poteva proseguire e la sospensione avrebbe riguardato soltanto le fiale del lotto incriminato.

Dietrofront improvviso, dovuto - prosegue Repubblica - all'entrata in gamba tesa del ministeo della Salute e dell'Aifa. La decisione del Piemonte di fare da sé e bloccare completamente l’uso del vaccino di AstraZeneca, dettata probabilmente dalla paura, rischiava di dare un nuovo colpo alla campagna vaccinale. Al ministero se ne sono resi subito conto ieri mattina, quando sono iniziate una serie di telefonate con Torino. Quello dell’esecutivo è stato un intervento muscolare. Il ministro Roberto Speranza ha chiamato per spiegare che non spetta all’amministrazione regionale una decisione come quella, che porta al blocco totale di un vaccino. Le uniche autorità che possono prendere decisioni sulla sicurezza dei vaccini sono Aifa ed Ema e c’è piena fiducia sulla sorveglianza da loro costantemente esercitata", è la linea del ministero. Anche ad Aifa non è piaciuta la decisione presa dalla Regione Piemonte: "Adesso basta con i falsi allarmi, le dosi sono sicure e noi vigiliamo".

Commenti
    Tags:
    vaccinovaccinimorti vaccinocome si prenota il vaccinovaccino biellaprofessore biella vaccinoastrazenecaregione piemonteministro speranza
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Il vaccino preferito dagli italiani? Pfizer? Ma va: l'Acqua di Lourdes

    Covid vissuto con ironia

    Il vaccino preferito dagli italiani?
    Pfizer? Ma va: l'Acqua di Lourdes

    i più visti
    in vetrina
    Elisabetta Canalis, zip della tuta giù: scollatura da infarto. Maddalena Corvaglia senza reggiseno

    Elisabetta Canalis, zip della tuta giù: scollatura da infarto. Maddalena Corvaglia senza reggiseno


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Seat Arona, nuovo look e interni rinnovati

    Seat Arona, nuovo look e interni rinnovati


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.