A- A+
Coronavirus
Vaccini ai magistrati, Articolo 101: "Da Anm grave errore, no stop a servizio"

Un comunicato "sbagliato nel metodo e nel merito" che "non condividiamo". Così i magistrati Maria Angioni, Giuliano Castiglia, Ida Moretti e Andrea Reale, rappresentanti del gruppo Articolo 101 nel direttivo dell'Anm, parlano della nota diffusa domenica sera dalla Giunta del sindacato delle toghe, nelle quali si affrontava il tema delle vaccinazioni anti Covid per gli operatori della Giustizia.     

"L’invito ai dirigenti degli uffici giudiziari è inaccettabile - osservano gli esponenti di Articolo 101 nel loro documento - i dirigenti, infatti, non possono fare altro che applicare la legge e, fuori da tale recinto, giammai potrebbero 'rallentare immediatamente' o addirittura 'sospendere' lo svolgimento di un servizio pubblico essenziale. Né possiamo pensare che si volesse formulare un invito alla disobbedienza della normativa in vigore, minacciando persino la sospensione del servizio, in modo quasi da sollecitare (per non dire istigare) alla interruzione di un pubblico servizio.

L’invito, inoltre - aggiungono - è molto pericoloso perché riflette e alimenta una concezione della magistratura, gerarchizzata e verticistica, con caratteri antitetici a quelli scolpiti dalla Costituzione a garanzia del legale, indipendente e imparziale esercizio della giurisdizione".     

Nella "grave situazione di emergenza epidemiologica in atto", si legge ancora nel documento, "occorrerebbe agire nel confronto e con il coinvolgimento di tutte le categorie interessate, seguendo come stella polare il fondamentale principio di uguaglianza e, per questa via, sapendo distinguere tra le differenti situazioni di rischio, che pure esistono nell’ambito del servizio giustizia. Invece, perdendo ogni contatto con la realtà, la Giunta - scrivono le toghe di Articolo 101 - rischia di far sì che la magistratura sia vista dall’opinione pubblica non solo, a causa degli scandali ai quali non si è ancora iniziato a porre rimedio, come 'magistropoli' ma persino come 'castopoli'.

Chiediamo, pertanto, che la Giunta faccia ammenda di questo clamoroso errore e che la questione sia portata alla valutazione della prossima riunione del comitato direttivo centrale - concludono Angioni, Castiglia, Moretti e Reale - da convocarsi con la massima urgenza".

Commenti
    Tags:
    vaccinicovidarticolo 101anmmagistrati
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    “Elisabetta rifatti una vita…” Filippo, il web sdrammatizza

    Cronache

    “Elisabetta rifatti una vita…”
    Filippo, il web sdrammatizza

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, Italia bersaglio di perturbazione fino a maggio. Pioggia, neve e vento

    Meteo, Italia bersaglio di perturbazione fino a maggio. Pioggia, neve e vento


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Wayel presenta il nuovo scooter W3 100% elettrico

    Wayel presenta il nuovo scooter W3 100% elettrico


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.