A- A+
Coronavirus
Vaccini, Draghi non alimenti la rabbia sociale confondendo furbetti e regolari
Vaccinazioni anti Covid al drive through del Parco Trenno di Milano

Nel corso della conferenza stampa di ieri il Presidente Draghi ha stigmatizzato, in modo molto suggestivo, il comportamento delle categorie dei furbetti che hanno beneficiato della somministrazione dei vaccini anticovid, scavalcando la lista delle priorità previste dal piano vaccinale.

Lo ha fatto con un riferimento, a titolo di esempio, ad un generico “psicologo trentacinquenne” che non avrebbe avuto coscienza nell’accettare il vaccino sottraendolo, quasi volutamente, ai cittadini anziani o fragili.

La considerazione ha un vizio di fondo che è quello di valutare alla stessa stregua dei furbetti (che pur ci sono stati considerato l’ingente numero di vaccinati che compare nell’elenco delle categorie  inserite alla voce “altro”)  coloro che in base alle disposizioni dei propri enti territoriali di riferimento, le regioni, hanno solo beneficiato di un’opportunità che non è stata esercitata in modo furbesco, ma attraverso l’ iscrizione in una apposita categoria creata ad hoc dalle regioni, riconosciuta attraverso atti formali della pubblica amministrazione.

Perché allora stuzzicare l’opinione pubblica additando al pubblico ludibrio coloro che hanno esercitato un diritto regolarmente riconosciuto e che oltretutto si sono candidati alla vaccinazione tramite i portali degli enti pubblici destinati ai soggetti identificati come beneficiari (rispettando pedissequamente tutte le procedure previste)?

Trattare in modo semplicistico il problema, scaricando la responsabilità sui singoli cittadini, rischia di alimentare una, non più sopita, rabbia sociale che può trasformarsi anche in una indisponibilità alla vaccinazione percepita come un privilegio di pochi.

 

Commenti
    Tags:
    vaccinicovidcoronavirusmario draghirabbia sociale
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara vs la censura social Le nuove foto scaldano il web

    Belen, Diletta e.. scatti Vip

    Wanda Nara vs la censura social
    Le nuove foto scaldano il web

    i più visti
    in vetrina
    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi

    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.