A- A+
Coronavirus
Vaccino, senza è impossibile viaggiare: passaporto italiano? No, anti-Covid

Dopo quasi un mese dall’approvazione del primo vaccino anti-Covid-19 da parte dell’Agenzia europea del farmaco, migliaia di cittadini dell’Unione hanno già fatto l’iniezione. Secondo le prime stime, con i milioni di vaccini già acquistati, il mondo potrebbe diventare immune dal Covid-19 entro il 2023. Le economie della maggior parte dei paesi del mondo sono state messe in ginocchio e il settore più penalizzato è quello dei viaggi e del turismo, che per molti paesi è il comparto che sostiene le proprie economie.

Come scrive il sito SchengenVisaInfo.com, queste industrie non possono aspettare che il mondo intero diventi immune al Covid-19 per ricominciare la loro attività. Questo è il motivo per cui molti paesi stanno già lavorando sui "passaporti per le vaccinazioni" per consentire la ripresa dei viaggi e del turismo. Un funzionario Ue aveva anticipato sempre a SchengenVisaInfo.com, nella primavera scorsa, che, in caso di una scoperta di un vaccino, la prova della vaccinazione sarebbe stata richiesta anche per la domanda di visto Schengen e per l'ingresso senza visto.

Ora, dieci mesi dopo, il paese più recente ad annunciare i suoi piani sulla reintroduzione di un documento che dimostri che il suo titolare è stato vaccinato contro il COVID-19 è la Danimarca. Il ministero della Salute e degli anziani danese ha annunciato all'inizio di gennaio che sta lavorando a un "passaporto vaccinale" per i viaggiatori danesi, che sarà presto disponibile per tutti i cittadini danesi che si vaccinano. Il documento servirà loro come "passaporto vaccinale" per viaggiare nei paesi in cui la vaccinazione diventa obbligatoria per l'ingresso.

Il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis ha persino inviato una lettera al presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, esortando la Commissione a introdurre un certificato di vaccinazione contro il Coronavirus al fine di facilitare gli spostamenti tra il blocco. Altri paesi, come l'Islanda e l'Ungheria, stanno già applicando il requisito dei cosiddetti "passaporti di immunità", che in sostanza, è una prova che il viaggiatore è stato precedentemente infettato da COVID-19 (ma non lo è più), e ora ha anticorpi nel corpo.

L'Organizzazione mondiale della sanita' (Oms) non consiglia "al momento" l'introduzione di un passaporto sanitario che attesti lo status di vaccinazione per il Covid. E' quanto si legge sul sito dell'agenzia Onu, nel documento adottato al termine della sesta riunione del Comitato d'emergenza. "Al momento" si consiglia di "non introdurre requisiti di prova della vaccinazione o immunita' per i viaggi internazionali come condizione di ingresso in quanto vi sono ancora incognite critiche sull'efficacia della vaccinazione nel ridurre la trasmissione" insieme a "una disponibilita' limitata di vaccini", si legge. "La prova della vaccinazione non dovrebbe esentare i viaggiatori internazionali dal rispettare altre misure di riduzione del rischio di viaggio", hanno aggiunto gli esperti dell'Oms. 

Una coalizione di aziende tecnologiche e organizzazioni sanitarie ha annunciato che sta lavorando a un certificato di vaccinazione digitale, che potra' essere utilizzato su smartphone per mostrare le prove aver ricevuto il siero anti Covid-19. La Vaccination Credential Initiative (Vci), questo il nome della fondazione, comprende la Mayo Clinic, Microsoft, Oracle e Salesforce. Le aziende hanno in progetto una soluzione per ottenere credenziali digitali - che alcuni hanno chiamato "passaporto" di vaccinazione - per aiutare le persone a tornare sui propri posti di lavoro, a scuola, agli eventi e ai viaggi. Il nuovo gruppo ha detto di aver sviluppato gli standard per le copie digitali criptate delle credenziali di vaccinazione, che potranno essere conservate in un portafoglio digitale sugli smartphone. 

 

 

Commenti
    Tags:
    vaccino covid-19vaccinopassaporto vaccino
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Incubo autocertificazione Ora arriva anche sulle magliette

    Il Covid vissuto con ironia

    Incubo autocertificazione
    Ora arriva anche sulle magliette

    i più visti
    in vetrina
    Meteo marzo, clamoroso ritorno dell'inverno. Gelo e tanta neve in pianura

    Meteo marzo, clamoroso ritorno dell'inverno. Gelo e tanta neve in pianura


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Renault Arkana, il SUV della Losanga arriva in Europa

    Nuovo Renault Arkana, il SUV della Losanga arriva in Europa


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.