A- A+
Costume
Agnese Renzi, che look! Gonna corta, tacchi alti, nuova pettinatura. FOTO
Foto LaPresse

Agnese Renzi attira l'attenzione con il suo nuovo look alla prima del Maggio Musicale a Firenze sabato sera. Agnese Renzi si è presentata accanto al marito Matteo per vedere Cardillac di Paul Hindemith, diretto da Fabio Luisi e con la regia di Valerio Binasco, opera che ha aperto l’81/o festival del Maggio musicale fiorentino. Agnese Renzi è apparsa elegante e in splendida forma: indossava un vestito corto nero abbinati a sandali neri con tacco alto. La moglie di Renzi ha sfoggiato anche un nuovo taglio di capelli.

agnese renzi ape (3)Guarda la gallery - Agnese Renzi

 

MUSICA: 'CARDILLAC' TRIONFA AL MAGGIO FIORENTINO CON 6 MINUTI DI APPLAUSI

Accoglienza trionfale per l'opera "Cardillac" di Paul Hindemith, che questa sera ha inaugurato l'81esima edizione del Festival del Maggio Musicale Fiorentino. L'opera - che mette in scena una storia tragica tra paura e desiderio, amore e possesso, ossessione e crimine - ha segnato il debutto come direttore musicale di Fabio Luisi sul podio dell'Orchestra e del Coro del Maggio ed ha visto alla sua prima prova come regista di opera lirica Valerio Binasco. Particolarmente apprezzata l'esibizione del baritono Martin Gantner, nel ruolo di Cardillac, di Gun-Brit Barkmin, in quello della figlia, e di Ferdinand von Bothmer nei panni dell'ufficiale. Altri ruoli Pavel Kudinov (il commerciante d'oro), Johannes Chum (il cavaliere), Jennifer Larmore (la dama), Adriano Gramigni (il comandante della polizia militare). Come è stato apprezzato la scenografia allestita sa Guido Fiorato, con l'assistenza di Anna Varado, le luci di Pasquali Mari e i costumi di Gianluca Falaschi con la collaborazione di Anna Missaglia.

Alla prima dell'opera ha assistito il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, che è stata accolta dal sindaco di Firenze, Dario Nardella. Tra gli ospiti presenti, la vice presidente della Regione Toscana, Monica Barni, il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, i senatori del Pd Matteo Renzi, Caterina Biti e Francesco Bonifazi, il deputato Pd Rosa Maria Di Giorgi e il deputato della Lega Claudio Borghi. L'opera rappresentata in lingua tedesca al Maggio fu composta da Hindemith in circa otto mesi tra l'ottobre 1925 e il maggio 1926. "Cardillac", dopo tre atti unici, è la prima opera del compositore tedesco di dimensioni maggiori. L'opera ebbe subito successo e ampia diffusione in Germania fino al 1933. Si ispira a un racconto di E.T.A. Hoffmann cui liberamente si ispira il libretto di Ferdinand Lion, "Das Fräulein von Scuderi" (La signorina di Scudéry), pubblicato per la prima volta nel 1819. La scelta del soggetto, nato dalla fantasia di un protagonista del Romanticismo, poteva apparire 'inattuale' nella Germania degli anni Venti, ma si legava ad un tema per Hindemith essenziale, la figura dell'artista nel suo rapporto con la società. Al centro della vicenda è René Cardillac, un orefice di prodigiosa bravura, interamente dedito alla sua arte a prezzo di una completa solitudine e dell'esclusione da ogni altro affetto.

Tags:
agnese renziagnese renzi fisicoagnese renzi fitnessagnese renzi ginnasticamatteo renziagnese landini
in evidenza
Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena Arriva la "nuova" Diletta Leotta

Colpo di tele-mercato

Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena
Arriva la "nuova" Diletta Leotta

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.