A- A+
Costume
Boom di tatuaggi in Italia, le ultime statistiche

Tatuaggi in Italia: trend in forte crescita. Nuove applicazioni a livello di business anche nella moda

Nel corso degli ultimi anni, i tatuaggi in Italia hanno vissuto una crescita davvero notevole. Ormai siamo il paese con più tatuati a livello globale e il trend appare inarrestabile. Cosa c'è da sapere su questa tendenza senza fine? I dati non fanno altro che dimostrarla in maniera cospicua.

Dopo le restrizioni dovute alla pandemia, molte persone hanno scelto di tatuarsi: c'è chi ha scelto di scrivere sul proprio corpo le iniziali del nuovo partner, chi ha segnato nome e cognome di persone care scomparse a causa del Covid, chi ha aggiunto il disegno di una mascherina alla propria collezione. Gli ultimi dati relativi al fenomeno sono aggiornati allo scorso 30 giugno e sono stati diffusi dall'ente Unioncamere.

Secondo quanto riporta la ricerca, le attività che si concentrano su tatuaggi e piercing sono oltre 6.000 solo nel nostro Paese, e i numeri sembrano destinati a lievitare ulteriormente. Basti pensare che nel 2012, la cifra non arrivava neanche a 1.350 attività, per una crescita che ha oltrepassato il +350%. Dando un'occhiata ai numeri su base regionale, la Lombardia spicca rispetto al resto d'Italia con il doppio delle strutture rispetto alla seconda, ossia il Lazio. Seguono Toscana, Emilia Romagna, Piemonte e Veneto, mentre la graduatoria viene chiusa da Basilicata, Molise e Valle d'Aosta.

A tutto ciò, bisogna aggiungere un aumento sostanziale nelle attività portate avanti dal pubblico femminile e dai giovani. Circa il 37% delle imprese che si occupano di tatuaggi e piercing viene supervisionato da donne, mentre il 43% viene guidato da persone con età inferiore ai 35 anni.

Ma quanti sono gli italiani tatuati?

Circa 7 milioni di persone possiedono almeno un tattoo, ossia poco meno del 13% della popolazione totale. Le donne tendono a tatuarsi con maggiore frequenza rispetto agli uomini e si concentrano su piedi, caviglie e schiena, mentre i maschi prediligono spalle, braccia e gambe. Ormai fare a meno di un tatuaggio diventa sempre più difficile e la clientela è davvero trasversale, andando dai giovanissimi a persone più anziane. La strada è tracciata: la bellezza di tatuaggi e piercing è senza tempo ed è in grado di offrire uno stile all'avanguardia a chiunque.

Anche nella moda il trend dei tattoo è in crescita 

Al tempo stesso, il mondo del tatuaggio sta esplorando nuove applicazioni a livello di business e viene sfruttato anche nell’industry fashion. Infatti diversi brand sono in grado, grazie al forte impatto visivo e al potere evocativo, di affascinare un numero sempre maggiore di appassionati di tatuaggi e di moda. Un chiaro esempio è senz'altro rappresentato dal progetto Alex De Pase Luxury Footwear, portato avanti dal famoso tatuatore Alex De Pase e capace di dare vita ad una sinergia vincente tra tatuaggi e footwear.

La particolarità del progetto Alex De Pase Luxury Footwear risiede – oltre alla qualità e all’attenzione ai particolari – nella suola, dove è possibile ammirare le autentiche opere d'arte di Alex De Pase, per aggiungere un tocco di unicità al proprio outfit. Sul sito è possibile dare un'occhiata ai vari prodotti e trovare la combinazione perfetta per il proprio look.

Commenti
    Tags:
    tatuaggi alex de pase luxury footweartatuaggi business moda 2022tatuaggi italia statistichetatuaggi piercing trend crescita





    in evidenza
    Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

    Europee/ L'idea di Lancini

    Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
    C'è la casella Stop utero in affitto

    
    in vetrina
    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

    motori
    Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

    Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.