A- A+
Costume
Capodanno, riparte il turismo: italiani cercano il caldo tra Maldive e Oman

Niente cenone ma mete esotiche e calde per Capodanno. Gli italiani quest'anno hanno ripreso a viaggiare ed anche se la maggioranza resta entro i confini, il numero di chi ha scelto di andare all'estero e' decisamente aumentato. L'Oceano Indiano - rivela l'Osservatorio Astoi Confindustria Viaggi - e' la meta piu' gettonata. I viaggiatori hanno scelto in particolare le Maldive, grazie a nuovi collegamenti aerei diretti, ma anche Mauritius; in Africa grande successo hanno ottenuto Zanzibar, Kenya e Madagascar. La Thailandia e' la destinazione rivelazione che ha trainato il sud-est asiatico.

I Caraibi hanno mostrato un ritardo nelle prenotazioni seguito pero' poi da una ripresa importante: exploit della Repubblica Dominicana e a seguire il Messico. Lusso e atmosfere degli Emirati piacciono moltissimo agli italiani, che premiano l'Oman in tutte le declinazioni e Dubai e Abu Dhabi come metropoli. Chi si e' orientato sul medio raggio ha scelto il Marocco, meta che quest'anno e' tornata ad esercitare un forte appeal e le Canarie. Grande ritorno, infine, del Mar Rosso egiziano, per le due perle Marsa Alam e Sharm El Sheikh.

Chi predilige i viaggi di scoperta ha spaziato fra Sudamerica e Sudafrica, Giappone e Sri Lanka. Chi non ha due settimane a disposizione ha prenotato New York, Russia e Nord Europa. Le destinazioni che al contrario hanno fatto registrare un calo di consensi a Capodanno sono state Seychelles, Cuba e Gran Bretagna.

A viaggiare, in Italia e all'estero, sono nell'intero periodo natalizio tra i 13 milioni (stime Federturismo Confindustria, +5% rispetto al 2016) e i 15,3 milioni di italiani (previsioni di Federalberghi Confcommercio, +7,7% rispetto all'anno scorso) che trascorreranno in media 4 notti fuori casa: la durata media e' in aumento cosi' come la spesa prevista (+13,3%). La maggioranza (70% secondo Federturismo e 84% secondo Federalberghi) ha scelto come destinazione di viaggio l'Italia. Le forti nevicate di dicembre hanno spinto la montagna, meta preferita dalle famiglie ma che appare conquistare sempre piu' i giovani. Le Dolomiti sono la meta regina ed a volte la domanda supera addirittura l'offerta, ma prende piu' piede la Valle d'Aosta. Bene anche le localita' termali che registrano un aumento del 2,5% del numero degli arrivi. Le crociere mantengono un grande appeal nelle scelte degli italiani come e' stato per tutto il 2017: in ripresa le destinazioni dal Mediterraneo ai Caraibi, fino alle amate Maldive. Le prenotazioni di viaggi per Natale e Capodanno - dati Astoi - hanno registrato una crescita del 10% rispetto all'anno passato ma aumentano anche (+5%) coloro che mettono al primo posto la convenienza delle offerte fuori dal periodo di alta stagione e/o il minor affollamento e hanno deciso di partire le settimane precedenti e successive a Natale e capodanno. Crescono, infine, i turisti stranieri (+3,2%) diretti in particolare verso le citta' d'arte (Roma, Venezia, Firenze e Napoli).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
capodanno metecapodanno turismoviaggi mladiveviaggi oman





in evidenza
Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

MediaTech

Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14


in vetrina
A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

motori
Opel Corsa Electric Yes in edizione speciale, l' elettrica in stile sportivo

Opel Corsa Electric Yes in edizione speciale, l' elettrica in stile sportivo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.