A- A+
Costume
Chanel sfila a Parigi: tributo a Karl Lagerfeld è un paradiso innevato. FOTO
Foto: LaPresse

Chanel, a Parigi l'ultima collezione firmata Karl Lagerfeld

Un minuto di silenzio, lacrime e applausi: l'emozione e' stata la nota dominante ieri a Parigi per la sfilata Chanel, l'ultima collezione disegnata da Karl Lagerfeld. E in omaggio al 'maestro', la casa parigina ha fatto sfilare le modelle in un paesaggio innevato incontaminato, quasi un paradiso bianco.    

La sfilata nel ricordo del kaiser della moda

Era l'appuntamento piu' atteso della Settimana della Moda di Parigi: l'omaggio a colui che e' stato per 36 anni il direttore artistico della casa di moda si e' concluso sulle note di 'Heroes' di David Bowie. In passerella, Penelope Cruz, rosa in mano e stivaletto bianco; Kaia Gerber, la figlia di Cindy Crawford, giovanissima musa di Karl Lagerfeld, con un vestito soffice a vita bassa; Cara Delevingne, un'altra stella di Lagerfeld che ora non sfila piu' e che ha aperto la sfilata con pantaloni a scacchi larghi, un lungo cappotto pied-de-poule e un cappello bianco e nero. Naomi Campbell, con un abito della linea "Me'tiers d'Art".

Numerosi i vip presenti alla sfilata. Non mancano le lacrime 

Qualcuno, Mariacarla Boscono, non e' riuscita a trattenere le lacrime. Non c'era infatti Ines de la Fressange, che lo aveva accompagnato nei primi anni da Chanel, a partire dal 1983: troppa emozione, non ce l'ha fatta, ha fatto sapere un'amica su Instagram. In prima fila tra il pubblico Anna Wintour, la 'papessa' di Vogue America, occhiali scuri e vestito rosa, Claudia Schiffer, una delle 'muse' di Lagerfeld degli anni '90, le attrici Monica Bellucci, Marion Cotillard e Kristen Stewart.

Un paradiso innevato come cornice della sfilata, l'omaggio a Karl Lagerfeld emoziona

Lo spettacolo, sotto le volte del Grand Palais, e' cominciato con un minuto di silenzio: di fronte a un pubblico ben nutrito, le modelle sono rimaste in piedi, silenziose, nello scenario di una stazione sciistica, con tanto di chalet in legno e gli sci etichettati Chanel. Subito dopo ha risuonato la voce del 'Kaiser' della moda, con il famoso accento tedesco, in un'intervista registrata in cui parlava del suo debutto nella 'maison'.

Karl Lagerfeld e il passaggio di testimone: "The beat goes on"

La casa di moda ha offerto ai presenti una piccola cartella ricordo, un disegno di Lagerfeld a carboncino in cui sembra che parli con Coco Chanel, sotto il titolo 'The beat goes on', 'La musica continua': il che indica la volonta' che la transizione sia la piu' impercettibile possibile. Virginie Viard, per anni suo braccio destro, e oggi la sua sostituta, e' uscita brevemente per salutare e ha lasciato immediatamente la pista. Ora inizia una nuova fase, con lei alla guida, e la "maison" ha dato l'ordine: "The beat goes on'. 

Commenti
    Tags:
    chanelsfilata chanel parigichanel parigichanel sfilata karl lagerfeldtributo karl lagerfeld chanel
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

    Scatti d'Affari
    Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

    Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.