A- A+
Costume
Francia, Macron e moglie scelgono il forte di Brégançon
Foto LaPresse

La coppia presidenziale francese si è recata al forte di Brégançon il fine settimana dell'Ascensione. Macron e consorte intendono rinnovare la location e progettano di ricevere qui i capi di stato stranieri. Le visite, possibili per quattro anni tra aprile e ottobre, saranno ora limitate.

Tra 40.000 e 50.000 persone hanno intrapreso l'arduo percorso di Brégançon ogni anno per visitare il forte, una residenza presidenziale dal 1966. Ma dopo quattro anni di apertura, il suo accesso sarà drasticamente limitato. Con la decisione di Emmanuel Macron, che ha visitato il sito con la moglie Brigitte, Brégançon sarà principalmente riservato alla presidenza. "Il presidente e sua moglie vogliono essere in grado di trascorrere lunghi weekend e ricevere capi di stato stranieri", dice una fonte all'Eliseo. Macron è andato per la prima volta a Brégançon nell'estate del 2017 e la prima signora ha fatto una rapida visita lo scorso novembre. Il luogo, ritirato e sicuro, sembra averli sedotti.

Tags:
macron
in evidenza
Dayane Mello bacia Dana Saber Ecco chi è la misteriosa modella

Pomeriggio rovente a Milano

Dayane Mello bacia Dana Saber
Ecco chi è la misteriosa modella

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


casa, immobiliare
motori
FIAT presenta il Sanitizing Glove Box: igienizzare piccoli oggetti

FIAT presenta il Sanitizing Glove Box: igienizzare piccoli oggetti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.