A- A+
Costume
Gay pride? Il mondo omosessuale dà il peggio di sé

Riceviamo e pubblichiamo

I gay pride sono da sempre e in ogni parte del mondo occasioni in cui il mondo omosessuale, per fortuna non fatto solo di loro, dà il peggio di se stesso. Occasioni in cui impera il cattivo gusto e l'osceno. Come alcuni così detti "artisti", prendono sempre di mira i simboli del cristianesimo, specie cattolico. Quello a Pompei ha raggiunto il fondo, almeno per ora. Colpiscono due cose. La passività dell'attuale chiesa bergogliana e la vigliaccheria di queste persone. Sulla prima poco da dire. Ormai di cattolica ha poco. Sul piano dell'osceno sponsorizzato, basta ricordare la sfilata a New York, presenti due cardinali e con parametri sacri. Sul secondo punto c'è da osservare che il cristianesimo non è l'islam. Che prevede e in molti paesi applica la pena di morte. Anche nella tanto amata Palestina. Eppure mai una protesta, mai che si vedano sbeffeggiati simboli islamici.

Marco

Tags:
gay pridemondo omosessualeomosessuali gay pride
in evidenza
"Ingegnere a 750 euro al mese? Basta abbassare l'asticella"

Il video virale di una genovese

"Ingegnere a 750 euro al mese? Basta abbassare l'asticella"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

motori
BMW Italia inaugura il 2023 che sarà ricco di iniziative e anniversari

BMW Italia inaugura il 2023 che sarà ricco di iniziative e anniversari

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.