A- A+
Costume
Gelato "veg" (senza uova né latte), è boom: vendite + 30%

Tendenza veg anche per i gelati. Un vero e proprio boom che fa segnare un +30% nel consumo di gelati senza uova e senza latte e che indica, parallelamente, un ritorno ai gusti tradizionali, i classici nocciola, pistacchio e l’immancabile cioccolato, mentre tra i gusti frutta trionfano i grandi classici: fragola e limone su tutti.

 

È quanto emerge da una stima dell’Osservatorio della Federazione Internazionale Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria (FIPGC) che ha analizzato le tendenze relative alle preferenze e ai consumi di gelato in Italia e nel mondo.

 

Con l’arrivo dell’estate torna a esplodere una delle grandi passioni degli italiani, il gelato. Lo scorso anno (fonte Coldiretti) si era registrata una crescita del 10% dei consumi rispetto all’anno precedente, un boom che aveva collocato l’Italia come primo Paese europeo nella produzione di gelati, davanti a Germania e Francia.

 

FIPGC Tendenze gelato estate CREDITS ape)
 

Il nostro gelato è qualitativamente il migliore del mondo, spiega Roberto Lestani, presidente FIPGC, non solo perché il gelato moderno lo abbiamo inventato noi, ma soprattutto perché nel tempo siamo stati capaci di perfezionarlo e innovarlo. Oggi si producono ottimi gelati in tutto il mondo ma quello italiano rimane per molto un modello da imitare. Per questo i gelatai italiani sono richiestissimi per fare formazione, dagli Stati Uniti al Giappone all’Australia”.

 

Non è un caso quindi che la tendenza del veg-friendly abbia contagiato anche il mondo della gelateria, che ha cercato di venire incontro a una domanda crescente di prodotti privi di uova e di lattosio.

 

L’aumento delle intolleranze e la diffusione della scelta veg, spiega ancora Lestani, ha spinto molti artigiani e parecchie industrie a trovare soluzioni valide dal punto di vista dell’equilibrio e del sapore. Oggi i gelati veg sono una valida alternativa e i risultati danno ragione a chi ha lavorato bene”.

 

Le alternative al latte più ricorrenti sono, secondo la FIPGC, il latte di soia e il latte di riso. Al posto delle uova invece (che fungono da emulsionante e addensante naturale) si utilizzano proteine  a base di soia e naturali che ricreano la medesima struttura del gelato.

 

Secondo la stima della FIPGC sembra tramontato il tempo dei gusti alternativi che impazzavano fino a qualche anno fa, dal gelato al Parmigiano e quello allo zafferano, così come si registra un leggero calo dei cosiddetti gusti ai frutti esotici (mango, passion fruit, etc). Ritornano piuttosto (per almeno due consumatori su tre) i gusti della tradizione: sul versante frutta su tutti fragola, limone e limone e basilico (combinazione in grande spolvero già dallo scorso anno). Fra le creme anche nella versione veg al vertice si collocano i grandi classici nocciola e pistacchio, oltre al classico dei classici ovvero il cioccolato.

 

Quest’ultimo si conferma ormai indiscutibilmente il gusto più amato dagli italiani, soprattutto oggi che è possibile sceglierlo nelle sue diverse gradazioni di cacao (talvolta fino al 90%) oppure aromatizzato al peperoncino, all’arancia, al rum o, nelle versioni più chic, al sale dell’Himalaya

Tags:
gelato veggelato veganogelato senza uova latte
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Jeep Compass: grazie agli incentivi è ancora più facile sceglierla

Jeep Compass: grazie agli incentivi è ancora più facile sceglierla


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.