A- A+
Costume
Green pass, società spaccata in 2: c'è chi cerca nuovi amici

Coppie che cercano nuovi amici perché li hanno persi -socialmente si intende- pressoché tutti. Genitori da una parte, figli dall’altra. Disgregazioni e riaggregazioni su una base fondante: essere concordi o discordi con la situazione sociale e sanitaria creata dal Covid.

Durkhaim parlava di Homo Duplex? Ci siamo. La fioritura di gruppi Facebook, chat, aggregazioni social , parla chiarissimo: è come se la società si stesse dividendo in due. E la linea del dualismo spezza anche i legami più consolidati.

Un versione psico- socio- sanitaria di Peppone e Don Camillo ma al posto della politica c’è un certificato di vaccinazione.

Uno dei gruppi di chi cerca nuovi amici perché è rimasto solo, data un paio di settimane. Idem per il gruppo Cercasi commercianti che non impediscano di respirare. Ovvero, dei negozi dove si può entrare senza mascherina.

I titoli dei gruppi sono vari e fantasiosi, ma la classica polarizzazione indotta dalla comunicazione web qui si è trasferita pari pari nella società.

Darwin nel 1872 parlava di “contagio emotivo fra congeneri” dicendo che gli esseri umani hanno capacità innate di riconoscimento delle emozioni altrui e la tendenza altrettanto innata a rispondere automaticamente a queste in modo congruente.

Qualcun altro ci va giù molto più pesante di Darwin. Lo psicologo clinico Damiano Mazzotti, parla di “psicosi e nevrosi collettiva indotta dai media e dalla politica”.

Mazzotti, molto noto per un bellissima tesi sull’invidia e avvezzo a studiare la versione antropologica dei comportamenti sociali, parla di “esagerazione epidemica virale”, a fronte della quale “esiste chi ha mantenuto un contatto aderente alla realtà della vita quotidiana, mentre le persone con tendenze più ipocondriache hanno aderito alla visione allarmista dei media”.

Laddove non è intervenuta l’ipocondria, secondo Mazzotti un aspetto della questione “ricalca semplicemente il fenomeno delle mode, per cui la maggioranza delle persone si aggrega intorno a un certo comportamento sociale più o meno pubblicizzato”.

Si, però qui la società si sta spaccando letteralmente in due! Parenti che non si parlano più, amici che litigano dopo anni. Come lo spiega?

Stiamo vivendo in uno stato para-ipnotico collettivo mediatico a conduzione principalmente televisiva. La questione basilare è la fiducia o la sfiducia nelle istituzioni.

Probabilmente è un fenomeno che si ripresenta ciclicamente alla fine di una civiltà o di una determina visone del mondo. Negli ultimi anni c’è stata una progressiva riduzione della fiducia nei confronti del mondo politico, ma anche rispetto al sistema giudiziari e a quello sanitario. Gli interessi finanziari hanno travolto ogni settore e l’indipendenza dei comportamenti e dei giudizi scientifici e legislativi è stata compromessa per sempre.

La crisi vera deve ancora venire e sarà una crisi umana e disumana dei rapporti familiari. Genitori contro figli, fratelli contro fratelli, familiari contro altri familiari”.

Fa parte della norma fenomenologia psico-antropologica? È sempre accaduto? Quali sono le emozioni in campo e in quali patologie si trasformano?

“Si potrebbe parlare del primo caso di Ipocondria di Massa internazionale basata su alcune questioni mediche basilari molto controverse (test non certificati, cure domiciliari evitate, medici famosi oscurati dai media, persone asintomatiche trattate come malate, modalità di contagio ipotetiche).

La depressione e la rabbia saranno le due emozioni regina. L’aggressività però può essere convertita in comportamenti sociali aggregativi in tutela dei diritti basilari di tutta la popolazione. Le patologie che emergeranno sono quelle legate all’ìsolamento e all’autoisolamento più o meno forzato. Alcuni patologie seguiranno i punti deboli personali, altre patologie seguiranno la pista ipocondriaca incentivata dai media. Purtroppo temo che prima o poi si arrivi allo scontro sociale violento”.
 

 

Commenti
    Tags:
    green passcovid





    in evidenza
    Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

    Europee/ L'idea di Lancini

    Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
    C'è la casella Stop utero in affitto

    
    in vetrina
    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

    motori
    Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

    Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.