A- A+
Costume
L’odore di cibo fa ingrassare. Ora la scienza conferma
Bella Hadid (Instagram)

Clamoroso. Anche l’odore di cibo fa ingrassare

 
"Ti fa ingrassare solo a guardarlo". O meglio, ad annusarlo. Quante volte lo abbiamo ironicamente detto di fronte a un piatto di pastasciutta ben condito o a una torta super farcita. Eppure, ora si scopre che non è solo un modo di dire, ma una verità scientifica: anche solo odorare del cibo fa ingrassare.
 
 

Esperimento sui topi: anche l’odore di cibo fa ingrassare

 
 
Se ci si pensa bene però il senso dell'olfatto è fondamentale per gustare il piacere del cibo, quindi non dovrebbe sorprendere che negli esperimenti presso l'Università della California, a Berkeley, i topi obesi che hanno perso l'olfatto hanno anche perso peso.
 

 

 

L'odore di cibo fa ingrassere: perché?

 
 
Il lavoro è stato fatto su due gruppi di topi: uno privo del senso dell’olfatto e un altro che aveva questo senso. I topi in grado di sentire l’odore del cibo sono ingrassati il doppio, mentre coloro che non potevano sentire questo odore sono dimagriti, pur avendo ricevuto tutti la stessa alimentazione. Non solo. I topi che avevano un senso dell’olfatto più spiccato hanno guadagnato ancora più peso.
 
 
 

L'odore di cibo fa ingrassare: cosa cambia ora

 
 
 
Secondo i ricercatori, l’odore del cibo potrebbe spingere il corpo a conservare le calorie, piuttosto che a bruciarle. L'ipotesi finale? Manipolando i dati olfattivi si potrebbe cambiare il modo in cui il cervello percepisce l’equilibrio energetico e le modalità con cui lo regola.
Iscriviti alla newsletter
Tags:
odore cibo ingrassarecibo odore ingrassareingrassare odore cibo
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Mini classica si converte all'elettrico

Mini classica si converte all'elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.