A- A+
Costume
Longevità, scoperto il segreto: è la percentuale di grasso corporeo

Non sono ne' il peso complessivo di una persona, ne' il cosiddetto 'indice di massa`corporea' (BMI)- ossia il rapporto tra altezza chili - ma la percentuale di grasso corporeo: e' questo il fattore che piu' influenza la longevita' degli individui. Ad indicarlo un nuovo studio che - dopo aver esaminato piu' di 54.000 adulti sui 60 anni di eta' - ha concluso che e' la composizione, e non la quantita' dei chili di troppo a contare in termini di mortalita'.

Il rapporto pubblicato sulla rivista 'Annals of Internal Medicine', ha osservato che gli uomini e le donne con la piu' alta percentuale di grasso corporeo avevano i rischi maggiori di morte nei 4-7 anni successivi. Gli uomini con piu' del 36% di grasso corporeo hanno evidenziato una rischio di morte piu' alto addirittura del 59% rispetto ai coetanei con una percentuale di grassi del 28-32%. Quanto alle donne, quelle con il 39% di grasso hanno mostrato un rischi di morte del 19% piu' elevato delle coetanee con il grasso al 30-34%.

Tags:
grasso corporeo
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


casa, immobiliare
motori
DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure

DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.