A- A+
Costume
Matrimoni in lieve aumento: prima volta dal 2008. boom divorzio breve

Si torna a pronunciare il fatidico 'si'. Secondo l'Istat, stiamo assistendo ad un vero e proprio boom dei matrimoni: nel 2015 ne sono stati celebrati in Italia 194.377, circa 4.600 in piu' rispetto all'anno precedente. Si tratta dell'aumento annuo piu' consistente dal 2008. Nel periodo 2008-2014, i matrimoni sono diminuiti in media al ritmo di quasi 10.000 all'anno.

La ripresa dei matrimoni, secondo l'indagine Istat riferita al 2015 riguarda, in parte, le prime nozze tra sposi di cittadinanza italiana: 144.819 celebrazioni nel 2015 (circa 2.000 in piu' del 2014), mentre dal 2008 al 2014 erano diminuite di oltre 40.000 (il 76% del calo complessivo delle nozze). Aumenta anche la propensione alle prime nozze: 429 per 1.000 uomini e 474 per 1.000 donne. I valori sono comunque inferiori del 20% rispetto al 2008. Gli sposi celibi hanno in media 35 anni e le spose nubili 32 (entrambi quasi due anni in piu' rispetto al 2008). Le seconde nozze, o successive, sono state 33.579 sempre nel 2015 quasi 3.000 in piu' rispetto al 2014 (+9%). L'incidenza sul totale dei matrimoni raggiunge il 17%. Prosegue anche nel 2015 l'aumento dei matrimoni celebrati con rito civile. Sono stati 88.000 - l'8% in piu' rispetto al 2014 - e rappresentano ormai il 45,3% del totale dei matrimoni. Gran parte di questo aumento e' dovuto alle seconde nozze, ma il rito civile e' sempre piu' scelto anche nei primi matrimoni di coppie italiane. I matrimoni in cui almeno uno dei due sposi e' di cittadinanza straniera sono circa 24.000 (12,4% delle nozze celebrate nel 2015), in calo di circa 200 unita' rispetto al 2014.

In seguito all'introduzione del "divorzio breve" aumenta anche il numero dei divorzi, che ammontano a 82.469 (+57% sul 2014). Più contenuto, invece, l'aumento delle separazioni, pari a 91.706 (+2,7% rispetto al 2014).

Istat: con "divorzio breve" cresce numero fallimenti matrimoni

Il "divorzio breve" ha fatto aumentare il numero dei fallimenti dei matrimoni. Lo rivela l'Istat, nella sua indagine riferita al 2015. I dati infatti, spiega l'Istituto di Statistica, risentono degli effetti delle recenti variazioni normative. L'introduzione del "divorzio breve" fa registrare un consistente aumento del numero di divorzi, che ammontano a 82.469 (+57% sul 2014). Piu' contenuto e' l'aumento dele separazioni, pari a 91.706 (+2,7% rispetto al 2014). 

Tags:
matrimoni aumentodivorzi brevi aumento
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.