A- A+
Costume
Milano, il Bar Basso compie 50 anni (+ 1)

Quest'anno, il 13 ottobre 2018, il Bar Basso, luogo culto dei milanesi, del mondo del design, della moda e dell’arte, compie 50 anni (+1).

La storia : da Cortina a Milano

Mirko Stocchetto, barman del Posta di Cortina, diventa proprietario del bar, acquistandolo dal signor Giuseppe Basso, esattamente il 13 ottobre del 1967. Così Mirko porta a Milano una cultura del bere fino ad allora sconosciuta nel capoluogo lombardo, iniziando i milanesi al variopinto mondo dei cocktail, un mondo a quel tempo chiuso unicamente nei bar dei Grand Hotel. Mirko aveva appreso l'arte del cocktail (ed era presto diventato un virtuoso), preparando drink al Posta per Ernest Hemingway, Clara Agnelli e Giovanni Nuvoletti, Paolo Monelli, i Marzotto, i Brion, e tanti altri. Per Cortina gli anni '50 e '60 sono un periodo magico, gli anni della “Pantera Rosa” di Peter Sellers e Claudia Cardinale, di Alberto Sordi, malato di snobismo nel “Conte Max”. Un cocktail-icona: il Negroni Sbagliato Pochi anni dopo, nel 1972, ormai insediato al Basso di Milano, Mirko, un po' per errore, un po' per divertimento, inventa il Negroni Sbagliato, sostituendo al Gin il Prosecco da miscelare con il Vermouth Rosso e il Bitter Campari: nasce così un cocktail iconico, bevuto oggi in tutto il mondo. Il Negroni Sbagliato poi, per farne un'esperienza speciale, viene servito al Basso nel famoso bicchierone, accompagnato da un altrettanto famoso cubettone di ghiaccio. Il bar, dove si possono provare più di 500 cocktail, diventa così negli anni un punto di riferimento per i milanesi e non solo.

Il Bar Basso e il mondo del design

A partire dagli anni '80, con il grande successo di Memphis e l'accresciuto interesse per il design, molti giovani designer internazionali (che sarebbero diventati famosi), come Marc Newson, Jasper Morrison, Thomas Sandell, RossLovegrove, James Irvine, iniziano a frequentare il bar e, introdotti ai cocktail da Maurizio, figlio di Mirko, ne diventano amici. Nell'aprile del 1999 un “Comitato” di questi designer,che comprende anche Stefano Giovannoni e lo stesso Maurizio Stocchetto, decide di organizzare un party al Bar durante il Salone del Mobile invitando un centinaio di amici, ma la voce corre, i telefonini squillano, i taxi viaggiano e alla fine arrivano più di mille persone. Da allora il Bar, oggi guidato da Maurizio Stocchetto è un punto di passaggio obbligato per i designer. Negli anni si sono aggiunti Ron Arad, Alfredo Haberli, i fratelli Boroullec, Marcel Wanders, Luca Nichetto, Karim Rashid, e poi tanti altri, artisti come Maurizio Cattelan o i Gelitin, giornalisti, stilisti, gente della moda.

Un compleanno luminoso

Per festeggiare il compleanno del Basso, Gabriel Scott, prestigiosa azienda canadesendi interior design, con showroom a New York nell' East Village, che illumina anche le vetrine di Bergdorf, ha avuto un'idea luminosa: progettare un’installazione di luci Welles Glass, nella versione Long Chandelier,a misura dello spazio del locale. Un omaggio all’anniversario del Basso, quasi rivoluzionario, perché è la prima volta, dal giorno della sua apertura, che vengono inseriti elementi nuovi nell’arredamento, rimasto inalterato nel tempo. Si tratta di un omaggio speciale: le Welles, disegnate come corpi solidi trasparenti di matrice organica, in vetro soffiato bianco alabastro e raccordate da un cavo in rame finemente intrecciato, vengono prodotte e assemblate a mano nell’atelier di Montreal e sono espressione di un savoir-fairedi good design e alta artigianalità.Lo stesso savoir-faire che si respira al Basso e che l’ha trasformato in un luogo di culto per estimatori sofisticati. Del resto, in occasione del Salone del Mobile 2018, Gabriel Scott ha collaborato con Stocchetto per celebrare il leggendario Negroni Sbagliato con un’installazione artistica luminosa creata con le luci a sospensione Myriad, realizzate sempre in vetro soffiato, ma personalizzate da una nuova finitura in rame satinato. Nello spirito dunque del Bar, il brand Gabriel Scott, fondato nel 2012 da Gabriel Kakon e Scott Richler, festeggia il compleanno del Basso con Maurizio Stocchetto, illuminando con luci-gioiello un luogo caro a tutti noi.

#CompleannoSbagliato

barbasso.com/main

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    milano bar bassobar bassomilano
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.