A- A+
Costume
Moda, premio alla carriera a Eva Desiderio

 Andrea Cavicchi, presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana, ha premiato nel chiostro grande di SMN, Eva Desiderio giornalista e critica di moda. Con lui il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt e il segretario generale del Centro di Firenze per la Moda Alberto Scaccioni.

Il premio, un piatto d’argento sbalzato a mano di Brandimarte, (storica azienda artigianale fiorentina alla terza generazione), riporta incisa la motivazione: "A Eva Desiderio, giornalista e critica di Moda, massima autorità del settore, che con il suo talento, curiosità e passione ha saputo raccontare e interpretare i valori della Moda, contribuendo a fare di Firenze un punto di riferimento internazionaleIl Centro di Firenze per la Moda Italiana"

Tags:
eva desiderioeva desiderio premio carriera
in evidenza
Ary, la tigre della Bielorussia pronta a 'sbranare' Magda Linette

Australian Open bollente

Ary, la tigre della Bielorussia pronta a 'sbranare' Magda Linette


in vetrina
Barceló Hotel Group: rafforzato il management in Italia

Barceló Hotel Group: rafforzato il management in Italia

motori
Peugeot: dal 2030 tutti i modelli venduti in Europa saranno elettrici

Peugeot: dal 2030 tutti i modelli venduti in Europa saranno elettrici

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.