A- A+
Costume
Regali che hanno problemi? I propri diritti, come esercitarli


 

Dopo che abbiamo “raccolto” i regali posti sotto l’albero di Natale, per noi e per i nostri piccoli consumatori, dopo la gioia, il piacere e la condivisione della festa, e’ il momento di far mente locale se qualcosa non e’ andato come avrebbe dovuto essere. Cioe’: il regalo presenta dei difetti, il regalo non e’ gradito per tanti motivi, incluse (per l’abbigliamento) le taglie.
Legge e cortesia dei commercianti ci tutelano in merito.
Legge (1). Se il regalo presenta dei difetti di conformita’, cioe’ non e’ come dovrebbe essere, non per le proprie aspettative, ma per come era pubblicizzato e/o come indicato nella confezione, si ha diritto a riparazione, sostituzione o resa dei soldi. La riparazione, ovviamente, solo nel caso in cui ne valga tecnicamente la pena per riavere in qualche modo un oggetto sempre nuovo. Bisogna rivolgersi al commerciante presso cui si e’ fatto l’acquisto (anche se al di fuori dei confini nazionali) sia esso il negozio per strada che quello online, prima bonariamente (mail, whatsApp o altri sistemi veloci di comunicazione) e, in mancanza di riscontro, tramite una diffida con una raccomandata A/R (2). Le spese per le spedizioni se online, sono a carico del commerciante. Nel negozio per strada, invece, occorre ritornare a proprie spese nello stesso negozio, indipendentemente da dove si abita.
Cortesia dei commercianti. E’ diffusa l’abitudine di questi ultimi di essere disponibili al cambio del prodotto per questioni di taglia e/o gusto. Non c’e’ un obbligo di legge perche’ lo facciano, e le eventuali spese, se non ci sono indicazioni diverse, sono a carico dell’acquirente. Ogni commerciante ha i suoi metodi, ed e’ a questi che occorre conformarsi. Se non e’ stata chiesta al momento dell’acquisto la possibilita’ di fruirne, provare successivamente e’ consigliabile. Anche in questo caso, il rispetto degli accordi puo’ essere intimato tramite una raccomandata A/R di diffida (2).

Se le cose dovessero andare male (nel primo caso per non rispetto della legge, nel secondo per non rispetto degli accordi), e la diffida non avesse dato nessun risultato, occorrera’ rivolgersi al giudice di pace (3) della propria citta’. Questo tipo di giustizia funziona veloce e benino quando il commerciante e’ italiano o della Unione Europea (4), mentre ci possono essere problemi quando e’ extracomunitario, perche’ pur a sentenza favorevole del giudice ci possono essere difficolta’ per far valere la sentenza sul territorio straniero.

Aduc ha un servizio di consulenza in funzione in tutti i giorni feriali per telefono e nelle proprie sedi, per mail 24 ore su 24 con tempi di risposta veloci: https://sosonline.aduc.it/info/consulenza.php


1 – qui la legge di riferimento: https://sosonline.aduc.it/scheda/garanzia+dei+prodotti+due+anni+carico+venditore_14358.php
2 - qui come fare una diffida: https://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
3 - http://sosonline.aduc.it/scheda/giudice+pace_15959.php
4 – nel caso di commerciante con sede in un Paese dell’Ue, ci si rivolge sempre al giudice di pace, ma chiedendo l’attivazione di una speciale procedura transfrontaliera comunitaria per cause di modesta entita’ (massimo 2.000 euro) https://sosonline.aduc.it/scheda/controversie+stranieri+procedimento+europeo_19220.php

Vincenzo Donvito, presidente Aduc

Tags:
regali problemi
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.