A- A+
Costume
La scarpa fa il manager, ecco quella di Parisi. Guarda e di' la tua
Cosa ci rivelano le scarpe di Stefano Parisi candidato sindaco di Milano?


L'abito non fa il monaco, la scarpa però sì...

Lo sa bene Angelo Maria Perrino, direttore di Affaritaliani.it, che stamattina, ospite di TeleLombardia insieme a Stefano Parisi, candidato sindaco di Milano per il centrodestra, non ha perso l'occasione di fotografargli le scarpe.

Come mai? L'ha spiegato lui stesso su Twitter e Facebook: "Cesare Romiti quando guidava la Fiat giudicava le persone dalle scarpe. Ecco quelle di Stefano Parisi, candidato Sindaco di Milano per il centrodestra. Voto?".

Secondo il celebre manager, infatti, una persona è tanto più affidabile quanto più è larga la pianta delle sue scarpe. E allora ecco quelle di Parisi: abbastanza larghe e piuttosto usate. Insomma, un uomo con i piedi ben piantati per terra e piuttosto sicuro di sé, tanto da non aver bisogno di sfoggiare scarpe nuove per andare in tivù.

E voi che cosa ne pensate?

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
stefano parisi candidato sindaco milano





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

motori
L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.