A- A+
Costume
Spagna, la regina Letizia ha tradito Felipe con l'ex cognato

Un nuovo libro rivela che la regina Letizia di Spagna avrebbe tradito per anni il marito Felipe con l'ex cognato Jaime del Brugo

La regina Letizia non è mai stata molto amata in Spagna e oggi la sua posizione si fa ancora più traballante dopo le rivelazioni contenute nella biografia dal giornalista Jaime Peñafiel dall'evocativo titolo "I silenzi di Letizia". Nel libro si parla di ripetuti tradimenti di Letizia ai danni del re Felipe con l'ex cognato Jaime del Brugo. Curiosamente proprio in questi giorni la coppia reale festeggia il vent'anni di matrimonio.

Leggi anche: La Royal Family con Kate e Carlo sul balcone di Buckingham Palace

Nella biografia il re viene descritto come "schiacciato e distrutto" dall'infedeltà della moglie, descritta come "fredda, emotivamente immatura e passivo-aggressiva". Per questo non sarebbe ben accetta nemmeno all'interno della famiglia reale. Peñafiel ha raccolto direttamente le parole di Jaime, che racconta come il re fosse "consapevole del fatto che Letizia lo stava tradendo in tempo reale" poiché le sue guardie del corpo hanno l'obbligo di riferire con esattezza dove si trovi la regina. La relazione sarebbe durata almeno dal 2004 al 2011 e Jaime afferma di avere foto, video e messaggi che confermano il loro rapporto intimo.

Leggi anche: Kate torna in pubblico: "Sto meglio ma ancora non fuori pericolo"

L'autore riporta poi che Felipe e Letizia ad oggi vivono vite separate e "mantengano solo le apparenze in pubblico". Addirittura la futura regina avrebbe chiesto all'amante di vederlo la sera prima del matrimonio. "Quando ci siamo incontrati, - racconta Jaime - mi ha preso la mano e mi ha chiesto perché non le avevo mai chiesto di sposarmi. Ovviamente non ho risposto. L'ho incoraggiata come meglio potevo. L'ultima cosa che mi ha detto prima di salutarci in quel ristorante è stata una richiesta: 'Non lasciarmi mai'".






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.