A- A+
Costume
Ultima tappa del "Giro" e ultima pedalata Mediolanum

BANCA MEDIOLANUM AL GIRO D’ITALIA 2016:
A CUNEO E A TORINO
LE PEDALATE AMATORIALI CON I TESTIMONIAL
 
Banca Mediolanum, sponsor ufficiale del Gran Premio della Montagna con la Maglia Azzurra, organizza due pedalate amatoriali per domenica 29 maggio, in occasione della ventunesima e ultima tappa del Giro d’Italia 2016. Oltre cinquanta appassionati avranno la possibilità di percorrere alcuni tratti della Cuneo-Torino, anticipandola di qualche ora, insieme ai campioni Gianni Motta, Maurizio Fondriest e Paolo Bettini.
 
Il primo gruppo in maglia azzurra partirà alle ore 8.30 dall’Open Village di Cuneo allestito in Piazza Galimberti per percorrere una quarantina di km insieme a Gianni Motta.

La seconda pedalata prenderà il via alle ore 11.00 da Piazza Carlo Alberto a Racconigi per arrivare al traguardo di Torino entro le ore 13.30 in compagnia di Maurizio Fondriest e Paolo Bettini.
Entrambe le pedalate sono rese possibili grazie all’impegno di Flavio Dematteis, Family Banker® di Banca Mediolanum e dei suoi colleghi e collaboratori.
 
A margine del Giro d’Italia, sono varie le attività di relazione che Banca Mediolanum mette a disposizione della propria community grazie all’impegno dei Family Banker® sul territorio:
-      oltre 30 “pedalate” organizzate nelle località di partenza e di arrivo di tappa in compagnia dei testimonial storici della banca: Francesco Moser, Gianni Motta, Maurizio Fondriest e Paolo Bettini,
-      6 pranzi sul percorso della gara,

-      16 Mediolanum Party, per far vivere l’emozione di una cena con i protagonisti di oggi e di ieri, serate dedicate ai clienti in location esclusive che nella scorsa edizione hanno totalizzato più di 3000 presenze,
-      la possibilità di entrare in zone esclusive come le aree hospitality di partenza e di arrivo che nel 2015 ha visto la partecipazione di oltre 1900 persone. Sempre nel 2015 sono stati 60 i fortunati che hanno potuto seguire le tappe del Giro dall’auto in corsa, attività che viene replicata anche per il 2016
 

E poi le iniziative solidali di Fondazione Mediolanum Onlus, anche quest’anno a sostegno di un progetto tutto italiano. “Bambini oltre la soglia” è un progetto nato per aiutare le associazioni impegnate a contrastare la povertà in Italia e sostenere 415 bambini in tutta Italia che vivono in condizioni di povertà estrema e poter dare loro un pasto adeguato al giorno, un luogo sicuro in cui stare e dove ricevere la giusta istruzione.
Come negli anni passati, Fondazione Mediolanum Onlus mantiene l’impegno di raddoppiare le somme raccolte in occasione del Giro d’Italia.
 
Momenti d’incontro tra sport e intrattenimento attraverso i quali Banca Mediolanum intende confermare ulteriormente il dialogo con la propria community che dal 2003 ha visto la partecipazione di circa 500.000 persone tra clienti e appassionati.
 
Anche quest’anno ritorna online #StorieDalGiro: il racconto social di Banca Mediolanum delle storie del Giro d’Italia attraverso immagini, ritratti e brevi dialoghi degli appassionati della corsa in rosa, per tracciare una mappa dei fan che fisicamente popolano le strade toccate dalla corsa più dura del mondo, nel paese più bello del mondo e creare un racconto dei valori del Giro d’Italia e di quelli che Banca Mediolanum porta sul territorio, grazie alla ormai consolidata partnership.
 

Tags:
giro d'italia ultima tappapedalata amatorialebanca mediolanum
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.