A- A+
Cronache
"Stadi aperti, è l'ora dei concerti. Musica salva grazie al digitale"
Beyoncé (fonte: facebook)

"Stadi aperti, anche la musica. Il mercato discografico? Tiene, spinto dal digitale"

Il via libera di Draghi per la presenza parziale dei tifosi all’Olimpico per l’Euro 2021 di calcio ha dato fuoco alle ceneri nel mondo dello spettacolo e della musica live. Nelle scorse settimane diversi lavoratori, lavoratrici e studenti, avevano già occupato il Piccolo Teatro Grassi di Milano. E il modello degli artisti del Coordinamento Spettacolo Lombardia ha avuto eco a Roma, dove attori e maestranze hanno occupato il Globe Theatre, chiedendo una “riforma strutturale del settore”. Riapertura sì, ma affiancata da sostegni economici e un cambio di passo anche sul piano contrattualistico.  

Gli artisti del Coordinamento Spettacolo Lombardia, sono protagonisti da alcune settimane di un’occupazione pacifica del chiostro del Piccolo Teatro di Milano. Il 12 aprile si sono esibiti nella chiesa di Santa Maria in un flash mob per richiamare l’attenzione istituzionale sulla situazione dei lavoratori del mondo dello spettacolo.

Nei giorni scorsi la mossa del premier ha poi acuito la polemica nel comparto musicale. Al malcontento generale ha risposto il ministro Dario Franceschini puntualizzando "sulla differenziazione tra la presenza del pubblico negli eventi sportivi e in quelli culturali” di aver “chiesto che, nel caso in cui si dovessero autorizzare eventi sportivi con pubblico, le stesse regole dovrebbero riguardare i concerti e gli spettacoli negli stadi o in spazi analoghi".

Ieri l'ok dal Cts alla proposta del ministero della Cultura, come riportato da Ansa, che ammette per i concerti un numero di spettatori superiore o pari a quello considerato per gli stadi, nel rispetto delle misure anticovid.

Affaritaliani.it ne ha parlato assieme al ceo della Fimi (Federazione Industria Musicale Italiana), Enzo Mazza, con un'attenzione ai dati di mercato in crescita per l'industria discografica, durante la crisi pandemica. Rilevante per il settore è stata la conferma degli investimenti da parte delle case discografiche nonostante la complessità del periodo. La pubblicazione di novità discografiche da parte delle imprese è proseguita anche nella fase più difficile.

Nell'anno della pandemia sono stati certificati 156 album tra oro e platino, poco sotto i 166 dell’anno precedente, e digitale e streaming si sono rivelati una grande risorsa per gli artisti italiani, come per il mercato globale.

La decisione del governo Draghi circa la capienza al 25% degli stadi ha sollevato una certa polemica…

Sì, il punto è la discriminazione. La decisione ha sopreso perché da tempo sono in corso tavoli ministeriali, con le richieste del settore dello spettacolo di fare chiarezza sulle riaperture. E questi tavoli ad oggi sono stati solo interlocutori. Poi dalla sera al mattino è giunta la notizia che contrastava quanto è stato risposto finora, ossia con la mancanza di dati sufficienti e quindi l’impossibilità di stabilire con certezza una data per la ripartenza, che gli stadi possono ospitare fino al 25%. Questo ha messo tutti in allerta, la modalità è apparsa politica piuttosto che sanitaria

Commenti
    Tags:
    stadi aperticoncerti 2021 si farannofimienzo mazzateatri riaperturamondo dello spettacolomusica dal vivomusica dal vivo covidconcerticoncerti 2021mercato musicalemercato discografico
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara vs la censura social Le nuove foto scaldano il web

    Belen, Diletta e.. scatti Vip

    Wanda Nara vs la censura social
    Le nuove foto scaldano il web

    i più visti
    in vetrina
    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    il Museo Mercedes-Benz festeggia il suo 15 ° compleanno

    il Museo Mercedes-Benz festeggia il suo 15 ° compleanno


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.