A- A+
Cronache
Alzheimer, la svolta dopo 20 lunghi anni. Approvato il primo farmaco dalla Fda

Alzheimer, la svolta dopo 20 lunghi anni. Approvato il primo farmaco dalla Fda

Il Coronavirus in Italia continua a far paura, nonostante tutti i dati in calo, ma la speranza è rivolta nei vaccini. In poco tempo sono stati trovati sieri efficaci per aiutare a sconfiggere la malattia. Ma per i malati di Alzheimer, invece, la strada è rimasta in salita per 20 anni. Nessun farmaco è mai stato approvato per alleviare il dolore dei malati. Ora si riaccende qualche speranza. Le autorità sanitarie statunitensi - si legge sul Giornale - hanno approvato il primo trattamento anti Alzheimer dal 2003 a questa parte. Si tratta di un anticorpo monoclonale (Aducanumab) di Biogen ed è indicato per chi ha forme lievi di deterioramento cognitivo o una demenza allo stadio iniziale. Con tutte le cautele del caso, sembra che il farmaco riesca a rallentare il deterioramento delle funzioni cerebrali e non si limiterebbe solo ad alleviare i sintomi.

Tuttavia - prosegue il Giornale - il farmaco non cura la malattia né può invertire gli effetti sulla condizioni mentale dei pazienti. Ovviamente il percorso perchè la cura arrivi in Italia e sia accessibile a tutti è ancora lungo, ma si tratta pur sempre di un passo fondamentale (con parecchie incognite da sciogliere). È un anticorpo monoclonale indicato per chi ha forme lievi di deterioramento cerebrale. Potrebbe arrivare a costare tra i 30mila e i 50mila euro per un anno di trattamento. Il nuovo farmaco, che Biogen ha sviluppato con la giapponese Eisai Co, viene somministrato per infusione ogni quattro settimane. La Fda ha richiesto al produttore di condurre uno studio di follow-up per confermare i benefici per i pazienti. Se lo studio non ne dimostrerà l’efficacia, la Fda potrebbe ritirare il farmaco dal mercato, anche se l’agenzia lo fa raramente.

Commenti
    Tags:
    alzheimerfarmaco alzheimerricerca alzheimerapprovato farmaco alzheimermedicinalesanitàricerca malattie degenerative
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?

    Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?





    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

    Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.