A- A+
Cronache
Attentato Tel Aviv, un testimone: "Gli spari e Alessandro a terra nel sangue"
Alessandro Parini Tel Aviv

Alessandro Parini ucciso nell’attentato a Tel Aviv, il ricordo di vicini e colleghi: "Era un ragazzo semplice e modesto"

A ricordare Parini anche i vicini: “Amava fare jogging a Villa Pamphilj ed era cortese con tutti", ricorda uno. “Viaggiava tanto e viveva da solo. L'avevo visto prima di partire. Era felice, certamente come chiunque a prima di un viaggio", ricorda un altro conoscente. "Era un bravo ragazzo. Una persona meravigliosa ma in questo momento ogni parola sarebbe superflua" ha aggiunto.

"Fra noi giovani avvocati amministrativisti ci conosciamo tutti e siamo sconcertati. Alessandro lo conoscevo da quasi dieci anni, aveva tanti amici e sempre tanto da raccontare, a livello professionale e umano – ricorda la collega Margherita Scalise - L'ultima volta che l'ho visto mi aveva parlato del viaggio che aveva fatto a New York. E' una tragedia assurda, inspiegabile. Lo ricorderemo come un ragazzo buono a cui era impossibile non volere bene".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alessandro pariniattentatoitalianoraccontotel aviv
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Bianca Censori regina alla Fashion Week. Le foto

Lady Kayne West sfila a Parigi

Bianca Censori regina alla Fashion Week. Le foto


in vetrina
Affari in rete... a Euro 2024 (e non solo)

Affari in rete... a Euro 2024 (e non solo)





motori
24 ore di Le mans, Porsche dona 911.000 euro con "Racing for Charity"

24 ore di Le mans, Porsche dona 911.000 euro con "Racing for Charity"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.