A- A+
Cronache
Augias vittima di phishing e la gaffe "sull'inefficienza" Enel. Ironia social

AUGIAS PHISHING/ IL GIORNALISTA CONFONDE UNA TRUFFA CON "L'INEFFICIENZA" ENEL

Il giornalista e scrittore Corrado Augias è stato vittima di "phishing" ma rispondendo nella sua rubrica su

PHISHING

Parola con cui si indica una frode informatica finalizzata all'ottenimento di dati personali sensibili (password, numero di carta di credito ecc.) e perpetrata attraverso l'invio di un messaggio di posta elettronica a nome di istituti di credito, finanziarie, agenzie assicurative, in cui si invita l'utente, generalmente al fine di derubarlo, a comunicare tali informazioni riservate.

Fonte: Treccani

Repubblica, a una lettrice italo-svizzera, si è capito che quel tentativo di truffa è stato confuso dallo stesso Augias - che bonariamente non aveva colto - con "l'inefficienza" e "l'impreparazione" (grammaticale) degli informatici Enel. La lettrice aveva raccontato della sua esperienza negativa per ottenere un certificato di cittadinanza italiana. Augias le ha risposto rendendo pubblica, a sua volta, una vicenda personale che poteva fare la somma con la storia della signora e pertanto descrivere il quadro inefficiente della burocrazia italiana.

AUGIAS PHISHING/ LA STORIA DELLA MAIL RICEVUTA DA ENEL

Augias inizia a parlare della sua vicenda partendo da una mail ricevuta da Enel con all'interno la richiesta di un pagamento di 90 euro circa. Il testo del messaggio ricevuto - e pubblicato integralmente dal giornalista - ha le caratteristiche inconfondibili di un tentativo di phishing: un link esterno, un italiano imperfetto e una richiesta insolita di inserire alcuni dati come username e password. Augias si domanda nel pezzo pubblicato perché l'Enel, che investe in una pubblicità efficace e moderna, "non abbia una persona capace di scrivere in un italiano comprensibile". 

augias
 

AUGIAS PHISHING/ I COMMENTI SUI SOCIAL

E come al solito i social non si sono fatti sfuggire l'episodio e il giornalista è stato preso un po' in giro. "Quando dico che serve l’educazione digitale. Su Repubblica di oggi Corrado Augias che è una brava persona racconta ingenuo per filo e per segno come ha abboccato ad una mail di phishing soffermandosi sul linguaggio senza aver capito che era phishing", scrive un utente. "Temo che Corrado Augias non abbia riconosciuto una falsissima mail di phishing e ne incolpi l'Enel. Qualcuno lo può aiutare?", è un altro commento. "Augias è molto intelligente ma ha 86 anni e il phishing fa breccia proprio su questa categoria di persone. Interessante notare il ragionamento sugli errori grammaticali: quando sembrano arrivare dalla amministrazione Italiana sorprendono ma rimangono verosimili. Triste comunque", si legge ancora su Twitter".

 

Commenti
    Tags:
    augiascorrado augiasaugias phishing
    Iscriviti al nostro canale WhatsApp





    in evidenza
    Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

    Cronache

    Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

    
    in vetrina
    PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate

    PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate





    motori
    Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

    Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.