A- A+
Cronache
Bari, ucciso il figlio del boss Capriati. La famiglia del caso Emiliano-Decaro
Cinque poliziotti di Verona arrestati per violenze sui detenuti

Bari, quattro colpi di pistola. Così è morto Lello Capriati, il figlio del boss

Mentre proseguono le polemiche politiche intorno al caso Emiliano-Decaro e la "raccomandazione" del governatore della Puglia al boss di Bari appartenente alla famiglia Capriati, arriva la notizia che proprio il figlio del capo clan, da poco scarcerato dopo 17 anni di reclusione,  è stato ucciso in un agguato di mafia. Il delitto di Raffaello detto "Lello" è avvenuto ieri sera, tra le 21.30 e le 22, nel quartiere Torre a Mare, una volta piccolo borgo di pescatori a sud del centro abitato del capoluogo e da tempo zona controllata dal clan Parisi, storici alleati dei Capriati. La vittima è stata raggiunta da almeno quattro colpi di pistola mentre si trovava sua via Bari, una lunga strada che porta sia nel centro città sia nel vicino comune di Noicattaro, è stato trasportato d’urgenza — e da subito in gravissime condizioni — al Policlinico di Bari e lì è morto poco dopo.

Leggi anche: Bari, il sindaco Decaro caccia due vigilesse: chiesero protezione al boss

Leggi anche: “Quel pasticciaccio brutto di Bari Vecchia”: Emiliano smentisce la smentita

Non è chiaro - riporta Il Corriere della Sera - quanti fossero gli aggressori e se la vittima fosse solo o con altre persone. Sul caso indaga la Squadra Mobile di Bari sotto il coordinamento della Dda, gli investigatori non escludono nessuna ipotesi. Si torna dunque a parlare dei Capriati a pochi giorni di distanza dall’ultima volta, ma qui non c’entrano né il sindaco di Bari, Antonio Decaro, né il governatore pugliese Michele Emiliano. E nemmeno le varie questioni politiche delle ultime settimane, che hanno portato a richieste di audizioni, di scioglimento dell’amministrazione comunale e a varie versioni della storia sull’incontro tra Emiliano, Decaro e la sorella di Antonio Capriati. Questa volta si tratta di un agguato di mafia in piena regola.

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

Le foto

Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
Matrimonio in vista? Quell'anello...


in vetrina
Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."





motori
Luna Rossa Prada Pirelli, parte da Cagliari la sfida per l'America's Cup 2024

Luna Rossa Prada Pirelli, parte da Cagliari la sfida per l'America's Cup 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.