A- A+
Cronache
Bed & Breakfast abusivi in case private: cinque denunce a Ischia e Procida

Turismo boom, casa trasformata in B&B, ma tutto "in nero"

Hanno fatto di casa propria un albergo per i turisti, ma i carabinieri a Ischia e Procida hanno coperto e denunciato 5 persone, durante controlli specifici contro il fenomeno. Un uomo di 85 anni è stato denunciato per aver improvvisato un b&b in 3 camere, tutto "in nero". 

Così come una donna di 76 anni che aveva convertito per la stagione estiva una sua proprietà in camere in affitto, con 6 ambienti occupati da turisti al momento del controllo. Stessa sorte per altre 3 persone, proprietarie di altrettanti appartamenti riadattati per accogliere la massa di vacanzieri che nei 3 mesi più caldi dell’anno inondano le isole del golfo napoletano. Durante il servizio sono stati controllati 33 appartamenti e 79 ospiti. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    bed & breakfastestate 2022ischiaprocidavacanze
    Iscriviti al nostro canale WhatsApp





    in evidenza
    Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

    Autografi e selfie

    Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

    
    in vetrina
    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





    motori
    Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

    Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.