A- A+
Cronache
"C'è già troppa frociaggine". Il Papa chiude i seminari agli omosessuali

"C'è già troppa frociaggine". Il Papa chiude i seminari agli omosessuali

Papa Francesco si sarebbe rivolto ai vescovi, durante l'assemblea della Cei, invitandoli a non accettare più nei seminari i giovani omosessuali, in quanto "c'è già troppa frociaggine". Queste le parole utilizzate dal Pontefice, riportate dal sito Dagospia - e riprese da Il Giornale - che cita fonti interne alla Chiesa. Sarebbe successo lo scorso 20 maggio nell'ambito di un tema che sta animando la discussione in Vaticano: l'ammissione nei seminari di giovani dichiaratamente omosessuali.

Lo scorso novembre, i vescovi italiani in assemblea ad Assisi hanno redatto un documento in base al quale propongono l'ammissione in seminario anche agli omosessuali, che devono fare voto di castità e garantire il celibato, al pari degli omosessuali. Ma l'approvazione del documento-guida è subordinata alla firma del Pontefice, che al momento non l'ha concessa e non sembra intenzionato a concederla nel breve periodo.

LEGGI ANCHE: Papa Francesco, la svolta epocale: "Le coppie gay saranno benedette in chiesa"

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Bianca Censori regina alla Fashion Week. Le foto

Lady Kayne West sfila a Parigi

Bianca Censori regina alla Fashion Week. Le foto


in vetrina
Affari in rete... a Euro 2024 (e non solo)

Affari in rete... a Euro 2024 (e non solo)





motori
24 ore di Le mans, Porsche dona 911.000 euro con "Racing for Charity"

24 ore di Le mans, Porsche dona 911.000 euro con "Racing for Charity"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.