A- A+
Cronache
Cani e botti di Capodanno: ecco come fare la sera del 31 dicembre

Capodanno, come proteggere i cani: i consigli degli esperti

 

Capodanno può essere una festa molto divertente per le persone, ma non per i cani, che soffrono tremendamente i rumori provocati da botti e fuochi d'artificio. L'app Doggami fornisce alcuni utili consigli per tranquillizzarli, evitando ai nostri amici pelosi di finire l'anno in preda al panico.

 

Capodanno, come proteggere i cani: meglio stare al chiuso


Se il cane ha paura dei botti, è meglio se resta in casa con te. Lasciarlo legato fuori sarebbe pericoloso: se è agitato, Fido rischia di farsi male tirando troppo la catena. Anche il balcone non è un posto troppo sicuro per lui durante le feste. Al caldo il tuo cucciolo ritroverà la serenità, circondato dai suoi giocattoli preferiti e con le ciotole di acqua e cibo a portata di zampa. Magari non avrà voglia di giocare o di mangiare, ma l’ambiente familiare lo aiuterà a rilassarsi. Assicurati che non possa uscire liberamente di casa: se sente i petardi, il tuo cane d’istinto tenderà a fuggire più lontano possibile dal pericolo.


Capodanno, come proteggere i cani: bisogna distrarli


L’ideale sarebbe tenere occupato il tuo amico a quattro zampe finché non prende sonno, anche se a ogni nuovo petardo sarà tentato di uscire dalla cuccia per cercare conforto. Se giochi con il tuo cane, riuscirai sicuramente a fargli dimenticare i botti. Bastano una pallina o un peluche per distrarre Fido per il tempo necessario.

Capodanno, come proteggere i cani: trasmettere sicurezza

Quando i botti si fanno sentire, è importante mostrarti sicuro e sorridente, così Fido capirà che la situazione è sotto controllo. Stabilisci un contatto fisico con lui per rassicurarlo con la tua presenza. Considera però che, se esageri con le coccole e con gli atteggiamenti protettivi, il tuo animale può convincersi definitivamente che c’è qualcosa che non va. 

Capodanno, come proteggere i cani: filo diretto con gli specialisti

Sono giorni di festa un po’ per tutti, ma se il tuo cucciolo non riesce a calmarsi, chiama d’urgenza il tuo veterinario di fiducia. Anche perché a volte, dietro la fobia per i botti, può esserci un trauma più complesso. In questi casi le tue coccole non bastano, servono le competenze di un comportamentista.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
31 dicembrebotti di capodannocanifuochi artificio
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

De Filippi furiosa in tv

"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire





motori
Carlos Tavares politicizza il futuro dell'automobile a "L'Événement" su France 2

Carlos Tavares politicizza il futuro dell'automobile a "L'Événement" su France 2

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.