A- A+
Cronache
Carceri e licenze per i semiliberi: niente proroga. Scioperano i garanti

Licenzie straordinarie per i semiliberi, secondo i garanti territoriali dei detenuti è "Incomprensibile la mancata proroga, restiamo in attesa della decisione del governo"

I garanti territoriali per i diritti delle persone private della libertà personale hanno diffuso una nota in cui si legge: "Il 30 novembre scorso erano 1.076 le condannate e i condannati in semilibertà. Gran parte di loro, 700 all'inizio della emergenza Covid, 4.500 secondo le ultime stime, ha goduto per due anni e mezzo di una licenza straordinaria che gli ha consentito di non tornare a dormire in carcere, come invece previsto dalla misura della semilibertà.

Salvo casi eccezionali, in cui la licenza straordinaria non è stata rinnovata o è stata revocata, il comportamento di queste persone è stato irreprensibile e ha ripagato nel migliore dei modi la fiducia che è stata loro data.

Per questo appare incomprensibile e contrario al principio della progressività del trattamento penitenziario la mancata proroga delle licenze straordinarie per i semiliberi che li costringerebbero al rientro in carcere addirittura, in alcuni casi, la notte di San Silvestro".

Nella giornata di ieri, ricordano, il governo ha approvato il decreto legge ''milleproroghe'' i cui contenuti non sono ancora noti.

"Nella speranza che il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, e il Consiglio dei ministri abbiano tenuto in considerazione questo problema, già sollevato durante la discussione parlamentare del decreto legge anti-rave" i Garanti territoriali dei detenuti si associano all'iniziativa di sensibilizzazione intrapresa dal collega Franco Corleone, già sottosegretario alla Giustizia e attualmente garante per il Comune di Udine, e si impegnano a digiunare a staffetta in questi giorni, in attesa della decisione del Governo

Iscriviti alla newsletter
Tags:
carceriprorogasemilibertà
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey





motori
Formula 1, McLaren celebra Senna con livree speciali al Gp di Monaco

Formula 1, McLaren celebra Senna con livree speciali al Gp di Monaco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.