A- A+
Cronache
Cognati uccisi a Sant’Antimo, la sub cultura della prevaricazione a ogni costo
Luigi Cammisa e Maria Brigida Pesacane

I cognati uccisi dal suocero e il delitto di Senago, due casi che hanno in comune un egoismo accecante 

Nel giorno in cui a Sant’Antimo, il paese in provincia di Napoli terra d’origine di Giulia Tramontano, si teneva la fiaccolata in suo ricordo con migliaia di persone che sfilavano in silenzio, si è consumato un terrificante duplice omicidio: un uomo avrebbe prima ucciso la nuora a colpi di pistola davanti ai suoi figli di due e quattro anni, e poi avrebbe ammazzato anche il genero sparandogli ben sette volte.

Subito dopo si è costituito alle forze dell’ordine, confessando il primo delitto, mentre sul secondo dice di non ricordarsi nulla. Ma il movente lo ricorda benissimo: li avrebbe uccisi perché, secondo lui, avevano in relazione clandestina. Non si sa quali siano gli elementi che lo abbiano indotto a tale convincimento, ma lui è sicuro di questa liaison tra i cognati che avrebbe sfregiato non solo la reputazione della famiglia, bensì anche quella dei suoi due figli. 

LEGGI ANCHE: “La strage di Napoli? Figlia del patriarcato”: la tesi di Perrino a Ore 14

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cognati uccisisant’antimo
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Mercedes EQE SUV: innovazione e versatilità nel segmento elettrico

Mercedes EQE SUV: innovazione e versatilità nel segmento elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.