A- A+
Cronache
Colosseo sfregiato dai "barbari" del XXI secolo: la politica batta un colpo
Roma, un turista sfregia con le chiavi una parete del Colosseo

Sfregio al Colosseo e l'effetto overtourism: le invasioni barbariche del XXI secolo

Per le decine di milioni di turisti in transito nella capitale, l’Anfiteatro Flavio è, insieme alla basilica di San Pietro, il simbolo di Roma. Soprannominato fin dal Medioevo Colosseo, a ragione delle sue mastodontiche dimensioni, rappresenta uno di quei “punti premio” senza il quale almeno 7 milioni e mezzo di quest’orda barbarica non può tornare a casa.

Pur di farsi un selfie nella sua leggendaria cavea, spesso in pose demenziali che scimmiottano redivivi gladiatori, sono disposti a fare ore di fila sotto un caldo sahariano d’estate o una pioggia sferzante d’inverno. Come accade ormai quasi dappertutto, o almeno ovunque quest’orda arrivi, circa il 90% di loro non sa nulla del luogo che sta per visitare, e ancora meno ha consapevolezza della sua importanza. Per questi barbari del XXI secolo è come stare in un parco giochi tematico della storia e dell’arte, un luna park dove dare sfogo a tutte le ossessioni represse, compresa quella di lasciare un segno del proprio passaggio.

LEGGI ANCHE: Venezia divorata: in estate più posti letto per i turisti che per i residenti

Iscriviti alla newsletter
Tags:
colosseoroma
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.