A- A+
Cronache
Consulta, si dimette Frigo. Sull'Italicum decisione con 14 giudici

La Corte costituzionale, riunitasi oggi, ha deliberato di accettare le dimissioni presentate dal giudice costituzionale, Avv. Giuseppe Frigo, per motivi di salute. Ne informa una nota della Consulta, che ha provveduto a darne comunicazione al Presidente della Repubblica, ai Presidenti dei due rami del Parlamento e al Presidente del Consiglio.

Con le dimissioni del giudice costituzionale Giuseppe Frigo, la Consulta si trovera' a decidere sulle sorti dell'Italicum con 14 giudici invece dei 15 che formano il plenum. Un fattore non di poco conto, visto che per le pronunce della Consulta basta la maggioranza semplice. Con la conseguenza che in caso di una spaccatura a meta' tra favorevoli e contrari, diventera' decisivo il voto del presidente della Consulta,Paolo Grossi, che in caso di parita' vale doppio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
consulta
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





casa, immobiliare
motori
In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.