A- A+
Cronache
Coronavirus, il duello: “Stiamo massacrando il virus”. “No, effetto chiusure”

Coronavirus, “stiamo massacrando il virus”, afferma il direttore dello Spallanzani, Francesco Vaia, subito smentito dal presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta: “I toni trionfalistici per un virus che ha fatto più di 120mila morti nel nostro Paese e che ancora sta creando difficoltà sono un po’ dissonanti con le mie idee, la linea deve essere quella del prudente ottimismo”.

Infettivologi contro ricercatori: il duello tra le diverse anime della scienza italiana si rinnova e stavolta ad affrontarsi sono due “eminenze”: il virologo Francesco Vaia, responsabile del polo sanitario d'eccellenza italiano dello Spallanzani di Roma e l'esperto analista a capo della fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta.

Così, se dopo il lockdown e le regioni a colori, un pezzo d'Italia manifesta ottimismo per l'andamento della campagna vaccinale, i “numeri” di Cartabellotta e la sua chiave di lettura frenano e affermano senza mezzi termini che “gli effetti di un’Italia tutta gialla dal 26 aprile non li abbiamo ancora visti, li vedremo a partire da questa settimana. Siamo un po’ indietro sulle vaccinazioni nella fascia 60-69, ma eventuali risalite sulla curva dei contagi non avranno lo stesso impatto sugli ospedali, perché abbiamo gran parte degli over 70 protetti”.

Sui vaccini, Cartabellotta lancia l'allarme generazionale: “La percezione è che più scende l’età e meno il sistema volontario funziona. Per convincere i ni-vax è importante il consiglio del medico di famiglia e il sistema della chiamata attiva”.

Infine, la replica a Vaia: “I toni trionfalistici per un virus che ha fatto più di 120mila morti nel nostro Paese e che ancora sta creando difficoltà sono un po’ dissonanti con le mie idee”.

ANCHE GALLI FRENA: "Abbiamo riaperto troppo"

"Il risultato che stiamo vedendo, la flessione dei contagi, in larga misura è data dalla vaccinazione, perché ci siamo permessi un po' troppe cose rispetto alla nostra situazione globale". Lo ha detto il direttore di Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli, nel corso del suo intervento al convegno online organizzato da Fondazione Milano Scuole Civiche

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronavirusfondazione gimbevaiacartabellottaspallanzaniattacco al viruseffetti chiusurenumneri coronavirus
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





    casa, immobiliare
    motori
    Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

    Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.