A- A+
Cronache
Coronavirus, Ricciardi: "Italia pronta a seguire il modello Seul"

La Corea del Sud ha limitato i contagi individuando i soggetti positivi e tracciandone gli spostamenti. Una strada che adesso anche l'Italia potrebbe seguire, riferisce a Repubblica online Walter Ricciardi, consulente scientifico del ministro della Salute Roberto Speranza, che paragona la curva dei contagi in Corea del Sud (8.652 infetti e 92 morti) con quella italiana (47mila contagiati ufficiali dall'inizio dell'epidemia e 4.032 morti). "Anche io studio da giorni questo grafico - ammette Ricciardi - e piu' lo guardo piu' mi convinco che dobbiamo seguire la strategia adottata da Seul. D'accordo con il ministro, sto proponendo che la si adotti anche in Italia, abbiamo gia' attivato un gruppo di studio per definire i dettagli".

"Ci stiamo lavorando", aggiunge Ricciardi. "Ma una volta risolti i problemi relativi alla privacy, penso con una legge ad hoc, siamo pronti a partire, perche' dal punto di vista tecnologico abbiamo tutto cio' che occorre, a cominciare dagli operatori del settore (compagnie telefoniche, banche, ecc.) che ci hanno offerto il massimo della collaborazione". Secondo Ricciardi, se dovesse arrivare il via libera, il modello coreano potrebbe diventare "una strategia nazionale e la applicherei anche alla Lombardia. La nostra curva si appiattira' per le misure di contenimento - osserva - ma assai piu' lentamente rispetto a quella coreana che si e' stabilizzata a velocita' supersonica. Se pero' noi attiviamo la stessa strategia di Seul possiamo accelerare. E' questo che ora dobbiamo cercare di far capire a tutti"

CORONAVIRUS: COREA DEL SUD, DOPO AUMENTO CASI IMPOSTE NUOVE MISURE

Il primo ministro sudcoreano Chung Sye-kyun ha invitato alla chiusura delle strutture che ospitano funzioni religiose ed eventi sportivi o di intrattenimento e raccomandato i cittadini a rispettare le misure di distanziamento sociale per i prossimi 15 giorni. Qualsiasi assembramento, ha detto, verrà disperso dalla polizia. La decisione giunge dopo che nel Paese sono stati riportati 147 nuovi casi di contagio da coronavirus, rispetto agli 87 registrati il giorno precedente. In Corea del Sud sono ad oggi stati riportati 8.799 casi, con 104 decessi.Il Paese è stato preso ad esempio per la sua capacità di risposta all'emergenza coronavirus. "Potreste pensare che l'attuale situazione sia migliorata molto rispetto al passato, ma continuiamo a vedere infezioni di gruppo, infezioni da Paesi stranieri e focolai di massa in vari luoghi di lavoro", ha detto Yoon Tae-ho, direttore generale per la politica di sanità pubblica nel corso di un briefing alla stampa. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirusricciardimodello seul
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Con la quarantena città vuote Grosso problema per i piccioni

    Coronavirus vissuto con ironia

    Con la quarantena città vuote
    Grosso problema per i piccioni

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 2020 3 ELIMINAZIONI, NOMINATION E LITI: I FINALISTI E..

    Grande Fratello Vip 2020 3 ELIMINAZIONI, NOMINATION E LITI: I FINALISTI E..


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes si conferma leader nel settore elettrico tra i costruttori premium

    Mercedes si conferma leader nel settore elettrico tra i costruttori premium


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.