A- A+
Cronache
Dalla depressione allo stile di vita, ora lo stress si misura: il primo test

Lo studio ha il potenziale per rivoluzionare le diagnosi e il trattamento delle malattie del sistema degli ormoni dello stress

Depressione, obesità, stile di vita non sano. Ma anche malattie cardiache e disfunzioni ormonali. Ora, per la prima volta, un test scientifico potrà misurare le variazioni dello stress sia di giorno che di notte. Una nuova ricerca collaborativa che ha tutto il potenziale per rivoluzionare la diagnosi e il trattamento delle malattie. Grazie infatti al dispositivo indossabile sviluppato da ricercatori endocrinologi, sarà più facile individuare i segni precoci di malattie. 

Lo si legge su Agi che rilancia uno studio condotto dall’Università di Bristol, dall’Università di Birmingham e dall’Università di Bergen. "La tecnologia, finanziata da un progetto del programma Horizon 2020 dell’Unione Europea e pubblicata su Science Translational Medicine, mostra come il monitoraggio dei livelli degli steroidi surrenali ad alta risoluzione e per un periodo di tempo prolungato possa fornire informazioni migliori su come i livelli degli ormoni cambiano nel corso della giornata (ritmi circadiani) e in periodi più brevi (ritmi ultradiani)".

LEGGI ANCHE: Salute, stress da lavoro e depressione, una correlazione certa

"Gli ormoni dello stress, come il cortisolo, sono cruciali per la vita. Le alterazioni dei loro ritmi a causa di malattie e fattori legati allo stile di vita sono associate a disturbi come depressione, malattie cardiache, obesità, diabete e persino malattie critiche". 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lavoroscienzastress
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

Autografi e selfie

Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.