A- A+
Cronache
Donna trans aggredita, ora Granelli faccia un passo indietro
Donna presa a manganellate da quattro agenti a Milano. Il VIDEO choc

Donna trans aggredita a Milano, ora il capo della polizia locale Granelli faccia un passo indietro

Il 3 marzo 1991 il tassista afroamericano Rodney King venne aggredito dalla polizia di Los Angeles durante un controllo senza che avesse commesso alcun reato. La mitezza delle condanne inflitte agli agenti scatenò un’ondata di proteste nella città californiana e non solo che si tradusse in sette giorni di sommosse (e anche di brutali saccheggi, ma questo è un altro discorso). Oggi nel centro di Milano, della democratica e integerrima Milano, assistiamo attoniti alla brutale aggressione da parte della polizia municipale di una donna che viene presa a calci e manganellate e spruzzata con spray al peperoncino.

Ci sarebbe già abbastanza per chiedere la rimozione del capo della polizia locale Marco Ciacci. Ma non basta: perché l’assessore Marco Granelli, delegato del sindaco per le vicende di pubblica sicurezza, rincara la dose e rischia di fare un vero “casino”. Assicura, infatti, che la persona aggredita dalle forze dell’ordine fosse stata arrestata in zona Parco Trotter per molestie verso i bambini di una scuola; da lì la donna sarebbe stata portata nella caserma di Via Custodi da cui poi sarebbe riuscita a scappare recandosi verso l’Università Bocconi. E lì sarebbe stata fermata e malmenata. Granelli, dunque, sembra quasi assolver l’operato degli agenti, giustificandolo con il pericolo di fuga. 

Attenzione però, perché la notizia non trova conferma. E, come riporta Fanpage, la Procura, il preside e i genitori della scuola smentiscono la ricostruzione. Non ci sarebbe stata nessuna molestia nei confronti dei bambini. Dunque il fermo della donna a che cosa si deve? E perché, una volta sfuggita alla custodia della Polizia locale è stata inseguita, circondata e malmenata? Perché una città che vuole avere una vocazione europea e progressista, che si sente avanguardia si riduce a pestaggi degni di agglomerati urbani del terzo mondo?

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aggressionikin
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi

Annuncio col giallo

Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi


in vetrina
Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani

Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani





motori
FIAT Professional, arriva il cambio automatico AT8 sul nuovo Ducato

FIAT Professional, arriva il cambio automatico AT8 sul nuovo Ducato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.