A- A+
Cronache
È Liliana Resinovich la donna trovata morta: riconosciuta da fratello e marito
Liliana Resinovich

Trieste, è ufficiale: la donna trovata morta in due sacchi è Liliana Resinovich

Sebastiano Visintin, il marito di Liliana Resinovich, la 62enne scomparsa nel nulla il 14 dicembre scorso, è stato chiamato in questura per il riconoscimento fotografico del corpo trovato in due sacchi neri in un'area boschiva del parco dell'ex ospedale psichiatrico di San Giovanni a Trieste e ha rinconosciuto il corpo come quello della moglie. 

LEGGI ANCHE: Liliana "uccisa da chi l'amava e si è pentito. Luogo del ritrovamento simbolico. Bruzzone sbaglia"

A confermare il riconoscimento fotografico è stato anche il fratello della vittima, Sergio Resinovich, come riporta il quotidiano Il Piccolo. Nel pomeriggio di oggi martedì 11 gennaio verrà effettuata l'autopsia sul corpo di Liliana per approfondire e accertare le dinamiche e le cause della morte.

LEGGI ANCHE: Liliana Resinovich, il marito rispose al cellulare ma non chiese nulla di lei

Commenti
    Tags:
    donna mortaliliana resinovichtrieste
    Iscriviti al nostro canale WhatsApp





    in evidenza
    William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

    Forti tensioni a Palazzo

    William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

    
    in vetrina
    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





    motori
    Con la Panamera Turbo S E-Hybrid e la Panamera GTS Porsche lancia i modelli top di gamma

    Con la Panamera Turbo S E-Hybrid e la Panamera GTS Porsche lancia i modelli top di gamma

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.