A- A+
Cronache
Gasolio rubato per proprie auto o rivenderlo. Coinvolti 2mila dipendenti Ama

Gasolio rubato dai mezzi Ama per fare il pieno o rivenderlo

Rubavano il gasolio dei mezzi di Ama per usarli nella propria auto oppure per rivenderlo. E' l'accusa dei magistrati su una vicenda che coinvolge diversi dipendenti dell'Ama. Esattamente "duemilasessantaquattro dipendenti infedeli hanno rubato duecentonovantaquattromila litri di carburante aziendale negli anni fra il 2017 e il 2020" secondo il Corriere della Sera.

Ma come funzionava? "Si passava la carta, si digitava il pin et voilà. La relazione che fotografa da vicino l’inefficienza della municipalizzata dei rifiuti romana è stata depositata assieme ai documenti relativi ad una tranche dell’inchiesta sui furti di gasolio all’Ama. All’interno si descrive un meccanismo semplice, rodato e maledettamente diffuso: quasi un terzo dei dipendenti su circa 7mila in servizio faceva rifornimento abusivamente per poi rivendere la benzina a prezzi concorrenziali o approvvigionarsi gratuitamente", scrive il Corriere della Sera.

L’inchiesta del pm Carlo Villani prosegue ma già nel suo primo capitolo annovera contestazioni come il peculato (molti hanno patteggiato). "L’Ama, voltata per anni dall’altra parte, è stata spinta di recente a mettere mano ai propri ranghi promuovendo un generale della Finanza, Antonio Di Terlizzi", spiega ancora il Corriere della Sera.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
amagasolio
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO





motori
Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.